ABBIATEGRASSO – Come annunciato da giorni, sabato 9, dalle 11 al tramonto, nel prato tra l’ex convento dell’Annunciata e l’area dismessa della Siltal, si è tenuto il presidio organizzato da Notang e da diversi gruppi ambientalisti, in collaborazione con Confcommercio Abbiategrasso, per dire ancora una volta No alla strada Vigevano-Malpensa e al Parco Commerciale, che potrebbe essere edificato poco lontano se il ricorso in Appello di Confcommercio non riuscirà a fermarlo. Una giornata completamente dedicata a temi ambientali con l’offerta di cibi prodotti dalle cascine del Distretto Dinamo. Una festa in musica, ma anche la presentazione di libri come ‘La bolla olimpica’ di Silvio La Corte che ha messo in guardia contro speculazioni e interessi, danni ambientali che riguardano i luoghi dove si tengono i giochi olimpici che non risparmieranno anche il territorio di Milano-Cortina che li ospiterà nel 2026. Domande, dibattiti ma anche solidarietà ai commercianti a cui era destinata la vendita dei prodotti locali per contribuire a far fronte alle spese per il nuovo ricorso contro la costruzione del centro commerciale dopo che il Tar ha respinto il primo. Al presidio ha aderito anche Anpi. E.G.

Hits: 0