VERMEZZO – Le strade di Vermezzo si colorano d’ estate. Sabato 9 giugno, 302 partecipanti, di età compresa tra i 3 e i 72 anni, si sono riuniti nella terza edizione della “ Color Run”, una corsa benefica in onore di Emanuele Combi, il ragazzo di Vermezzo scomparso il 7 giugno 2016 a causa di una brutta malattia alla giovane età di 29 anni. Grazie alle associazioni “Amici di Vermezzo” e “Monelli felici” che anche quest’ anno hanno contribuito all’organizzazione dell’ evento insieme alla famiglia Combi, sono stati raccolti quasi tremila euro che verranno devoluti al Gruppo Missionario di Merano. Dopo la costruzione della biblioteca “Emanuele Combi”, la realizzazione di diversi pozzi per l’acqua e il finanziamento di una associazione sportiva, l’ente benefico in collaborazione con la famiglia del ragazzo avrebbe intenzione di costruire un orto idrogeologico per un orfanotrofio, situato in una zona dove il tasso di mortalità infantile è molto alto. Lucia Cereda, la madre del ragazzo, già collaborava con l’associazione e, dopo la morte del figlio, si è decisa ad organizzare questo evento per ricordarlo e per poi devolvere il ricavato in beneficenza. Emanuele amava fare volontariato e aveva una vita sociale molto attiva da qui l’ idea di creare questa corsa che ha fatto eco al ragazzo che era e che è rimasto nel cuore di chi lo ricorda con grande affetto. Tommaso Trezzi

Views: 27