Magenta  – “Siamo stati ufficialmente informati, con una nota dell’Agenzia di Tutela della Salute della Città Metropolitana di Milano, che è stato rilevato un caso di tubercolosi in un ospite del Centro La Vincenziana individuato a seguito delle attività di screening che vengono effettuate di routine secondo le indicazioni regionali. L’ospite è già stato ricoverato per le cure del caso. L’Amministrazione segue con attenzione la vicenda, in attesa di ricevere costanti aggiornamenti dall’Ente preposto a questi interventi di sorveglianza, prevenzione e controllo sanitario“. Queste le parole del Sindaco Chiara Calati che ha ricevuto l’informativa da parte di AST Milano Città Metropolita e che attende aggiornamenti alla chiusura del periodo di sorveglianza. Come previsto in questi casi sono, infatti, in corso le attività di sorveglianza sulle persone che hanno avuto contatti con l’ospite all’interno della struttura, compresi gli operatori della Cooperativa ‘Intrecci’ che gestisce il centro di accoglienza dei migranti. “Chiederò alla cooperativa Intrecci – conclude il Sindaco – un incontro a breve per conoscere da vicino la situazione generale al centro e per poter effettuare personalmente un sopralluogo presso la struttura”.  
 

Views: 535