ABBIATENSE – Restano ancora gravissime le condizioni del 12enne rimasto coinvolto nel terribile schianto avvenuto tra tre auto domenica 19 gennaio, verso le 14 su una strada troppo spesso teatro di incidenti, la ex statale 494 Nuova Vigevanese a Trezzano sul Naviglio, nei pressi della rotonda che incrocia via Marconi, in direzione di Gaggiano. Il ragazzino, residente nel pavese, viaggiava con sua madre, una donna di 36 anni che era alla guida della Fiat Punto, e sua nonna, una 51enne. Un impatto violentissimo, due auto sono rimaste accartocciate sul guardrail, una ferma poco più avanti, ed è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco, oltre a quattro ambulanze, un’automedica e l’elisoccorso. Il giovane è stato soccorso dai volontari della Croce Verde di Trezzano che, visibilmente scossi, hanno rianimato il ragazzino in arresto cardiaco, subito trasportato al Niguarda in elisoccorso in condizioni gravissime per i diversi traumi riportati. I medici gli hanno riscontrato “shock emorragico, frattura femore destro e trauma cranico severo”, è in prognosi riservata. Altre quattro le persone ferite, non in gravi condizioni: la madre e la nonna del 12enne, trasferite anche loro al Niguarda ma in codice verde, l’uomo a bordo della Chevrolet Captiva, trasportato all’ospedale San Carlo, mentre la quinta persona coinvolta, che era alla guida di una Ford Fiesta, ha rifiutato il ricovero. Pare sia stata la Punto condotta dalla madre del giovane a fare una manovra azzardata, una inversione a U dove non si poteva, poco prima della rotonda. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri di Corsico e la Polizia locale di Milano, la dinamica è al vaglio delle forze dell’ordine.

Views: 248