GAGGIANO – Celebrati sabato 4 gennaio alle ore 10.30 nella chiesa di Vigano i funerali di Nicolò Galbiati, 19 enne morto a causa di un terribile incidente avvenuto sulla strada provinciale Gaggiano-Rosate nel primo pomeriggio di sabato 28 dicembre. Nel violento scontro erano rimaste ferite altre tre persone: un 17enne, portato al Niguarda con un politrauma, un uomo di 69 anni, al volante di una delle vetture coinvolte e rimasto leggermente contuso, mentre una 62enne aveva riportato un trauma al torace, al bacino, alle gambe e alle braccia ed era stata trasferita al San Carlo in codice verde.

Nicolò non ce l’ha fatta. E’ morto in ospedale nelle ore successive all’incidente. Il ragazzo era finito in arresto cardiocircolatorio provocato dal trauma. Il personale medico intervenuto sul posto ha dovuto eseguire una operazione di rianimazione per diversi minuti per poter “riprendere“ il giovane e trasportarlo al pronto soccorso dell’ospedale Humanitas di Rozzano. Le condizioni erano però gravissime. I medici hanno tentato il possibile per salvargli la vita ma nella giornata del 29 dicembre il cuore di Nicolò ha smesso di battere.
Sabato i funerale alla presenza di tanti amici e famigliarii. Queste le parole del sindaco di Gaggiano Sergio Perfetti: “Una celebrazione funebre molto partecipata da giovani. Commoventi le prediche del parroco e degli amici. In modo particolare molto sentito l’intervento dell’amica Giulia Sasso, la quale ha ricordato l’infanzia vissuta con il defunto Nicolò. Non è il momento di verificare le eventuali cause ma quello del fortissimo dolore per la perdita. Condoglianze sincere alla famiglia da parte della comunità gaggianese che rappresento”. Le indagini sono in corso e la dinamica è ancora da chiarire, ma come dice Perfetti, ora è solo il momento del silenzio e della vicinanza al dolore della famiglia. (Foto di A. Varieschi). Luca Cianflone

 

 

Views: 72