ALBAIRATE – Giovedì 2 gennaio verso le 23 i Carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso hanno rintracciato e fermato per tentato omicidio e porto abusivo d’arma da fuoco D.A., nato in Albania nel 1996, in Italia senza fissa dimora, coniugato, disoccupato, pregiudicato per rapina, per quanto avvenuto circa un’ora prima all’interno del bar “Dodo” caffè di Albairate. Ubriaco, aveva dapprima minacciato con un coltello il titolare del bar che l’aveva invitato ad andarsene dopo che aveva importunato una cliente italiana, fidanzata di un avventore albanese. Inaspettatamente D.A. ha estratto una pistola ed esploso un colpo ad altezza uomo poi è fuggito. Grande lo spavento, per fortuna nessuno è rimasto ferito. Il malvivente è stato rintracciato e il giorno dopo, non lontano da dove è stato fermato, i militari hanno rinvenuto l’arma che aveva nascosto in un campo in un tubo irriguo ricoperto da fogliame. Il 23enne si trova ora nel carcere di Pavia. E.G.

Views: 400