CASSINETTA DI LUGAGNANO – La Festa Patronale di una città, non è una festa qualunque, ma il momento in cui si rinverdiscono tradizioni e usanze del luogo dove, e che, si vive: l’albero della Cuccagna, la Processione col Santo… Non c’è festa Patronale che non abbia l’accompagnamento musicale della Banda cittadina. Quest’anno la Festa Patronale di Cassinetta di Lugagnano non vedrà il caratteristico e tradizionale appuntamento con la Sagra della ProLoco. Non è bello ridere di gusto se in bocca c’è un po’ d’amaro. Consapevole della insostituibile assenza della ProLoco, l’Amministrazione Comunale vuole, però, ringraziare tutte le Associazioni e tutti coloro che si impegneranno per la migliore riuscita possibile della Festa Patronale. Perché Festa sarà. Sarà una festa di Confronto e buone Parole: l’incontro organizzato da don Emilio Maltagliati è previsto per mercoledì 6 settembre. Il dialogo darà il via alla Patronale. Sarà una Festa di Musica: si comincerà a suonare il giovedì sera con la musica d’autore di Sue; si continuerà a far musica il sabato, con le band e gli artisti dislocati per il Borgo; chiuderanno le “note” gli artisti della Banda San Carlo lunedì sera, con il loro concerto in Piazza Negri. Sarà una festa di Bellezza: con il bellissimo percorso della StraCassinetta di venerdì, organizzata dalla Banda San Carlo; le mostre; gli hobbisti che verranno ad esporre le loro creazioni; lo spettacolo teatrale all’aperto il sabato pomeriggio. Sarà una festa di Coccole: con l’Associazione Ricreativa Terza Età che offrirà la merenda ai bambini dopo lo spettacolo teatrale del sabato pomeriggio. Sarà una festa di Novità: con il venerdì sera dedicato e curato dai ragazzi di Cassinetta al Polifunzionale, che ci presenteranno i loro progetti artistici; il mercato medievale, al Parco De André sabato e domenica, interattivo e storico, per far nascere la passione e la curiosità per la Storia (che non si fa solo sui libri!); la nuova partenza della Gran Fondo del Naviglio, il sabato mezzogiorno, con un bel tuffo dall’imbarcadero. Sarà una festa di Amici: con gli Amici della Solidarietà, i negozianti e i bar della via Roma, la nuova gestione dell’Osteria del Ponte… che si occuperanno di sfamare chi vorrà venire a far festa sabato sera. Sarà una Festa di Luci: potrebbero mai mancare i fuochi d’artificio sul Naviglio a Cassinetta, che è “la perla del Naviglio Grande”, il sabato sera? Sarà una festa di Tradizioni: con la processione di Santa Maria Bambina e il Palo della Cuccagna, la domenica. …ma ormai è tradizione anche la Festa al Parco del giovedì sera con birra artigianale e street food! La vera Festa non la fanno gli eventi, però… la fanno le persone. E, guardando i volti di tutte le persone coinvolte, immaginando quelli di chi ancora si aggiungerà dal 6 all’11 settembre… possiamo dire che sarà una bellissima Festa!

Views: 100