GAGGIANO – Sabato 2 marzo, grande partecipazione per l’inaugurazione a Gaggiano del “Baby pit-stop” Unicef. Si trova in piazza Daccò, in quella che è chiamata la palazzina “ex vigili”, al primo piano. Si tratta di uno spazio dedicato a tutte le mamme che allattano i loro bambini. Qui trovano a loro disposizione una stanza accogliente, nella quale poter allattare, o cambiare il pannolino ai loro piccoli, o anche solo un momento di riposo o di relax. Erano presenti il sindaco, Sergio Perfetti, l’assessora alle pari opportunità Sabina Gatto, rappresentanti dell’Unicef e del Centro Donna Gaggiano. Il sindaco ha sottolineato come l’Amministrazione comunale voglia essere vicino alle esigenze dei “piccoli cittadini” e ha aderito con entusiasmo a questo progetto. Ha inoltre ringraziato l’assessora Gatto che ne ha seguito e coordinato la realizzazione passo dopo passo.
La rappresentante Unicef, dott.ssa Bettinelli, ha parlato del messaggio che questo progetto vuole trasmettere e anche un piccolo spazio a disposizione delle mamme può aiutare a far comprendere quanto sia importante che l’allattamento sia il più diffuso possibile. Le rappresentanti del Centro Donna hanno brevemente raccontato quello che è stato il loro compito, e cioè decorare con creatività la stanza per renderla piacevole e accogliente. “Tutti conosciamo le difficoltà che le mamme devono affrontare quotidianamente non appena mettono piede fuori dall’uscio di casa. Ecco che il Baby pit-stop rappresenta un piccolo passo in avanti nel rendere la nostra cittadina più inclusiva e accogliente, attenta ai bisogni di ognuno, che osserva e se ne fa carico. Ringrazio sentitamente le rappresentanti di Unicef, il personale comunale, e il Centro Donna Gaggiano, in particolare le signore Aurelia Mutti e Clelia Sassano, cui va la mia stima”, conclude l’assessora Gatto.

 

Views: 19