In data 17/03/2015 con numero di protocollo 99984/15 è stato intimato (non se ne capiscono i motivi) la restituzione delle chiavi d’accesso ai cinque volontari che da venticinque anni, con passione, si prendevano cura delle varie specie animali presenti nel parco della Fossa, ora parco della Costituzione, portando loro da mangiare, pulendolo da cartacce, bottiglie, lattine, sacchetti abbandonati e soprattutto dal saccheggio di uova e da covate di anatre selvatiche. Sono passati solo pochi giorni dalla riconsegna delle chiavi al Comune da parte dei cinque volontari e questa amministrazione si è accorta che non può far fronte ad un impegno così gravoso, quindi ha pensato di rivolgersi ad alcune associazioni presenti sul territorio, per prendersi cura, a titolo gratuito, degli animali presenti nel parco. Ora mi domando: non sarebbe stato meglio convocare quei cinque signori, magari chiedendo scusa e ammettendo di avere commesso uno sbaglio, magari firmando una convenzione relativa solamente al parco della Costituzione? Sono sicuro che se questa amministrazione porgesse le loro scuse a queste persone, loro sarebbero ben disposti a ritornare ad accudire quei poveri animali a cui sono molto affezionati. Marcantonio Tagliabue, Lega Nord Abbiategrasso

Hits: 72