ABBIATEGRASSO – La Giunta Nai, ovvero sindaco e gli assessori Albetti, Bottene, Poggi, Petrali, Bernacchi, ad esclusione dell’ass. Cattaneo che si è dimessa il giorno dopo, lo scorso 18 dicembre ha adottato il Piano Attuativo presentato da BCS che riguarda una porzione dell’area Ats2 tra viale Papa Paolo VI°, viale Giotto e la ferrovia, sul terreno adiacente la storica fabbrica di macchine agricole BCS. Il 5 gennaio il Piano è stato pubblicato sul sito del Comune di Abbiategrasso, dando il via al periodo utile a presentare eventuali osservazioni  migliorative o contrarie al progetto che verranno valutate entro i 30 giorni previsti, quindi entro il 5 febbraio prossimo. L’Amministrazione potrà poi, se il progetto non risulterà bloccato da eventuali azioni giudiziarie, approvarlo definitivamente. Entro gennaio, secondo quanto anticipato dal sindaco Nai, dovrebbe arrivare anche l’adozione  del  progetto  Parco Commerciale presentato da Essedue da parte della Giunta  tuttora in attesa di essere completata dopo le dimissioni dei due assessori leghisti Cattaneo e Bernacchi, dimissioni, si dice, provocate da posizioni opposte tra i leghisti abbiatensi, proprio a proposito dei Piani Attuativi sull’area adiacente al complesso dell’Annunciata. E.G.

Views: 218