ABBIATEGRASSO – Domingo aveva una letizia infinita impressa sul volto venerdì sera, circondato da tante persone era grato di un amore grande e senza limiti, un affetto che lo abbracciava in modo totale. Sulla via centrale della città a cavalcioni della sua carrozzina Domingo guardava tra la gente e sentiva il contraccolpo di un amore grande che gli accarezzava la testa. Una festa appassionante quella preparata dai tanti amici di Domingo con sindaco e assessori a fare da barman, nel loro gesto di servire la gente offrendo a tutti un aperitivo per sostenere il libro di Domingo, “IL VIAGGIO”. Un bellissimo gesto quello organizzato per Domingo e che ha visto l’Amministrazione comunale schierata in prima fila a far festa a Domingo per il terzo libro di cui ci ha fatto dono, questo testo così appassionante e coinvolgente con il quale Domingo ha voluto comunicare la voglia di vivere che lo anima e che sa superare ogni difficoltà come quella di una vita passata su una carrozzella. Che l’ultimo testo di Domingo si intitoli “IL VIAGGIO” é molto significativo, come il fatto che racconti del suo viaggio in Argentina, di quello a Roma da Papa Benedetto XVI° e degli anni passati a scuola, al Bachelet: questi racconti sono la testimonianza appassionante del valore che ha la vita. Questo testimonia Domingo in modo travolgente, che la voglia di vivere di cui è ricco il  cuore sa affrontare ogni condizione di vita. Qui sta la forza di Domingo, che in lui accade una esplosione di vita che lo rende capace di affrontare anche le più difficili condizioni come quella che lui porta inscritta nel suo corpo. Una testimonianza eccezionale quella di Domingo, anche venerdì 22 giugno in corso Italia dal Tabachè gli abbiatensi hanno potuto incontrarla. Gianni Mereghetti

Views: 299