ABBIATENSE – Nel primo pomeriggio di martedì 14 luglio, nel comune di Calvignasco, un uomo è stato punto da un calabrone ed è andato in shock anafilattico. E’ la seconda volta che gli succede, l’anno scorso era stato vittima del pungiglione di una vespa. Dopo essere stato punto, si è recato nel negozio della figlia per raccontarle l’accaduto, quando, mentre stava parlando, è diventato cianotico ed è caduto a terra privo di sensi, con grossi problemi di respirazione.
La figlia si è spaventata e ha allertato immediatamente i soccorsi. Sul posto sono arrivati ambulanza
ed elisoccorso in codice rosso. A fare da supporto logistico al personale elitrasportato gli agenti della Polizia Locale Unione “I Fontanili”.
Dopo essere stato trattato del medico, con farmaci che contrastano questi problemi respiratori, è stato caricato a bordo dell’ambulanza assieme al personale dell’elisoccorso ed è stato portato via terra all’ospedale Humanitas di Rozzano in codice giallo.
Il velivolo invece ha stazionato a Calvignasco per oltre un’ora, in attesa di comunicazioni dal pronto soccorso, e una volta ricevuto l’ok è decollato per andare a riprendere medico ed infermiere sulla piazzola dell’ospedale e fare ritorno alla base di partenza. Fortunatamente la prontezza di intervento ha scongiurato ogni grave conseguenza per l’uomo. S.O.

Views: 58