Cittaslow International organizza un evento di carattere internazionale per promuovere universalmente valori e progetti legati al vivere slow. Con questo obiettivo Cittaslow International propone anche quest’anno Cittaslow Sunday, la Giornata internazionale del buon vivere slow programmata per domenica 27 settembre in cui ogni Cittaslow del mondo (al momento il network è presente in quasi 200 città, sparse in venti Paesi, dall’Europa agli Usa, dalla Corea del Sud all’Australia, passando per il Canada, la Nuova Zelanda, ecc.) proporrà eventi sul tema. Ma sarà anche l’occasione per promuove una serie di iniziative realizzate nelle varie città aderenti alla rete nella settimana precedente ed antecedente tale data.
Tutte le realtà che aderiscono al movimento (creato nel ’99 su iniziativa di alcuni sindaci e di Slow Food), quindi, saranno chiamate a organizzare una o più iniziative nel proprio territorio che promuovano la filosofia del vivere slow.
I settori di impegno sono quelli cari allo spirito che da sempre anima l’associazione delle città del buon vivere: le politiche ambientali (energia, trasporti, mobilità dolce, cambiamenti climatici, uso e difesa del suolo, valore del paesaggio, biodiversità), le politiche sociali (inclusione, responsabilità sociale, educazione, identità del territorio), l’agricoltura e le produzioni di territorio (coproduzione, Mercati della Terra, Comunità del Cibo), il turismo di comunità.
Anche Abbiategrasso aderirà all’evento con un programma di iniziative che partiranno venerdì 25 settembre per concludersi domenica 27 e che comprenderà anche la proiezione, sul video sotto i portici di piazza Marconi, dei disegni realizzati dalle scuole abbiatensi a giugno in occasione dell’Assemblea Internazionale delle Cittaslow sul tema della loro Cittaslow.
Ecco l’elenco dettagliato di tutte le proposte che animeranno Abbiategrasso durante i giorni dedicati alla slow life:
venerdì 25 settembre alle ore 21 nella sala consiliare del Castello Visconteo di Abbiategrasso l’associazione Officinalia di Abbiategrasso organizza un incontro aperto a tutti dal titolo: ”Vegetariani contro carnivori o carnivori contro vegetariani? Perché il cibo è diventato terreno di scontro ideologico da oltre duemila anni”. Relatore dell’incontro sarà il Dott. Luca Mario Pitrolo Gentile, medico nutrizionista.
Per sabato 26 settembre sono previste una serie di iniziative che prenderanno il via con il tradizionale “mercato contadino” di piazza Castello, presente dalle ore 8 alle 13 con i prodotti delle aziende agricole del territorio. L’iniziativa è organizzata dalla Cooperativa del Sole di Corbetta grazie alla collaborazione con le associazioni di categoria locali ed ai produttori agricoli.
Alle 18 a Palazzo Stampa verrà inaugurata la mostra “OGUS DE MARI” – seconda edizione di Giulia Minetti a cura dell’Associazione Le Belle Arti – Progetto Artepassante, opere pittoriche e installazioni arricchite dai testi poetici di Carmen Salis letti dalla poetessa Rita Morandi. Filo conduttore della mostra è l’acqua, quella risorsa che non dovremmo mai dare per scontata.
Sempre sabato 26 settembre alle ore 19 nel castello Visconteo “Il Baccalà non teme lo straniero”, spettacolo promosso dall’associazione Iniziativa Donna che mette in risalto la ricchezza che viene dalle differenze. Una rappresentazione in cui musiche, danze, canzoni e ricette fanno da rotta ad una sorta di viaggio-spettacolo contro la paura che ci circonda. La storia di un pesce che si “integra” con tutte le culture e le cucine, si dona, ma sempre conserva la sua identità.
Domenica 27 settembre alle ore 10.15 in piazza Castello ad Abbiategrasso undicesima edizione della biciclettata “Due Ruote nei Sapori d’autunno”, pedalando alla riscoperta della natura e dei sapori genuini. Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto alla Fondazione Golgi Cenci e all’Associazione Moci per l’Africa.
Sabato 26 e domenica 27 settembre, infine, all’ex convento dell’Annunciata di Abbiategrasso proseguono gli appuntamenti con l’Ambasciata del Gusto promossi dall’Associazione Maestro Martino di cui è presidente lo chef Carlo Cracco. Protagonista sarà la giovane chef abruzzese Lucia Tellone, che proporrà showcooking e degustazioni gourmet con i prodotti del Parco del Ticino.
Trovi maggiori info sul sito Cittaslow International: www.cittaslow.org

Hits: 97