ALBAIRATE – Continuano le azioni dell’Amministrazione comunale di Albairate per arginare la diffusione dei contagi da Covid-19 e tutelare la salute pubblica.

A seguito dell’attesa pubblicazione della Delibera di Regione Lombardia 3777,  che ha disciplinato l’utilizzo di test antigenici rapidi nei percorsi di sanità pubblica e privata, il 18 novembre la Giunta Comunale ha approvato il documento sugli indirizzi ai responsabili di settore per l’effettuazione di screening in modalità “drive through” a favore dei residenti ed eventualmente di cittadini di altri comuni aderenti, con l’utilizzo di tamponi antigenici rapidi e tamponi molecolari per la ricerca del SARS-CoV-2.

È quanto comunica il sindaco Flavio Crivellin, promotore di questa iniziativa che è stata poi recepita anche da altri comuni del territorio. «Questo intervento permette di ridurre il numero degli spostamenti dei soggetti interessati verso strutture ospedaliere o centri diagnostici esterni al paese per sottoporsi al tampone, con le difficoltà che tutti conosciamo. – spiega il primo cittadino – Si vuole, infatti, attivare un “drive through diagnostico” direttamente sul territorio di Albairate per l’esecuzione di tamponi antigenici rapidi e, in caso di referto positivo degli stessi, di immediato tampone molecolare».

Il Comune di Albairate metterà gratuitamente a disposizione di laboratori accreditati che ne facciano richiesta e di personale medico-infermieristico abilitato un’area pubblica dotata di ampio parcheggio e un locale destinato alle refertazioni. Il costo del tampone sarà a carico degli interessati. Le operazioni saranno effettuate con frequenza settimanale, in accordo gli uffici comunali, per almeno sei settimane.

La campagna di “Screening tamponi Covid-19” sarà avviata non appena espletata la procedura per l’individuazione della proposta più tutelante e conveniente per i cittadini. Tutte le informazioni saranno disponibili sulla Homepage del sito web del Comune.

Views: 1242