ALBAIRATE – Dovrebbero essere 5 i cittadini di Albairate positivi al Coronavirus. Sceso il numero degli infetti in forza di alcune guarigioni. Tre persone risultano essere contagiate e ricoverate all’istituto Golgi. Alcuni cittadini sono stati invitati dai medici di famiglia a tenere la quarantena a causa di sintomi riconducibili al virus, in attesa (chissà quando) dei tamponi.
Continua l’impegno dell’amministrazione anche nel controllo del rispetto delle regole. “Dobbiamo riuscire a tenere sotto controllo i contatti ed evitare quanto più possibile i luoghi affollati, comunque tenendo le distanze. L’amministrazione è determinata a fare tutto il possibile per prevenire e contrastare i comportamenti sconvenienti”. Dalle parole ai fatti, il sindaco Flavio Crivellin ha diffuso i dati dei controlli, effettuati nella settimana dal 12 al 17 aprile contro la diffusione del Covid-19: 59 persone controllate per limitazioni alla mobilità;2 persone sanzionate; 99 verifiche dell’isolamento domiciliare; 171 controlli ad esercizi commerciali; 3 servizi espletati extra-orario. Il primo cittadino ha infine aggiornato sui buoni spesa: “Ad oggi (18 aprile) abbiamo accolto le richieste di 25 famiglie ed erogato i primi 7.750 euro suddivisi tra carte prepagate e buoni spesa spendibili nei negozi di alimentari e per le consegne a domicilio. A questi si aggiungono i pacchi alimentari. Le domande possono essere presentate senza una scadenza definita, e quelle pervenute ieri, saranno prese in esame a partire da lunedì. I parametri individuati dall’amministrazione permettono una ripetizione delle erogazioni per un sostegno più duraturo nel tempo ed evitano una corsa all’assegnazione”. Concludendo il comunicato con i ringraziamenti personali del sindaco Crivellin e dei suoi colleghi di maggioranza: “Grazie all’ufficio Servizi alla Persona e l’Assistente Sociale che hanno svolto un lavoro egregio, dalla predisposizione degli atti, fino ai contatti con gli esercenti. Anche agli esercenti che hanno aderito all’iniziativa devo il mio ringraziamento per la collaborazione nella gestione di questa emergenza”.

 

Views: 618