SEGRATE – Presentazione del libro “Butta via i Fazzoletti”, gratuitamente scaricabile da www.buttaviaifazzoletti.it, in compagnia dell’autrice, Sabrina De Federicis, Specializzata in Paleontologia Umana e Divulgatrice Scientifica.

Giovedì 12 gennaio 2023 alle ore 17,30 il comune di Segrate, presso lAuditorium Centro Culturale G. Verdi  in via XXV Aprile, presenta alcune esperienze tratte da libro “Butta via i Fazzoletti” insieme all’autrice, la dr.ssa Sabrina De Federicis, che racconterà l’esperienza vissuta da numerosi pazienti alla ricerca di una soluzione per superare il problema delle allergie.

Specializzata in Paleontologia Umana, Divulgatrice Scientifica, Country Manager dell’azienda farmaceutica Hal Allergy e mamma di un ragazzo allergico, Sabrina De Federicis decide di scrivere un libro, già successo editoriale, dopo avere conosciuto per lavoro e sperimentato la terapia desensibilizzante descritta nell’opera. Il suo appello: “Non rassegnatevi ai sintomi, si può guarire”.

Un’avventura editoriale che nasce da una esperienza personale e professionale. Già il titolo del libro fa riferimento a una liberazione. “Buttiamo via i fazzoletti”. L’autrice ha voluto mettere a disposizione del “popolo numeroso e silente degli allergici” il suo nutrito bagaglio di vita vissuta e sapere scientifico. Tra le altre cose l’autrice spiegherà come la Regione Lombardia sostenga interamente i costi della terapia approvata dal Sistema Sanitario Nazionale per curarsi definitivamente dalle allergie.

Il volume che oggi è un best seller nel settore Amazon medicina, si può scaricare da un sito web dedicato che conta oltre 5000 iscritti, oppure riceverlo via mail gratuitamente o in formato cartaceo.. Perché lo scopo non è il guadagno, ma fare cultura, precisa Sabrina De Federicis. Che racconta come è possibile liberarsi davvero dei fazzoletti e dai problemi che ne conseguono a livello familiare.

Quali sono i vantaggi dell’immunoterapia con allergeni descritta nel libro?

L’uso della terapia desensibilizzante fin dalla tenera età può effettivamente prevenire lo sviluppo di nuove allergie e ridurre la probabilità di contrarre l’asma in età avanzata.

Che cos’è la terapia desensibilizzante?

Il trattamento immunoterapico per le allergie, indicato anche come “desensibilizzazione”, è stato utilizzato per la prima volta quasi un secolo fa ed è oggi ampiamente considerato sicuro ed efficace, oltre ad essere un trattamento autorizzato.

Questo trattamento viene utilizzato per rendere meno sensibile l’organismo all’alimento che scatena l’allergia attraverso la somministrazione ripetuta nel tempo e clinicamente controllata di quantità crescenti dell’allergene. Questo quindi smorza la risposta immunitaria, che riduce la gravità dei sintomi e la necessità di farmaci.

Poiché il sistema immunitario ha una memoria, gli effetti dell’immunoterapia possono continuare a farsi sentire per anni dopo il completamento del trattamento. A differenza di qualsiasi altro trattamento antiallergico esistente, l’immunoterapia può quindi avere benefici a lungo termine e nei bambini ha dimostrato di prevenire lo sviluppo futuro di ulteriori allergie e sintomi di asma.

Ampi studi scientifici hanno confermato che l’immunoterapia può essere utilizzata per ridurre i sintomi della rinocongiuntivite allergica (febbre da fieno) e dell’asma stagionale causati dal polline dell’erba o degli alberi e dall’acaro della polvere. La maggior parte dei pazienti che ricevono il trattamento riferisce anche di aver bisogno di usare meno farmaci. Poiché l’immunoterapia modifica effettivamente il modo in cui il sistema immunitario del corpo reagisce all’allergene, gli effetti benefici continuano anche a fine trattamento.

Le allergie possono essere curate: butta via i fazzoletti!

Mentre i farmaci esistenti come antistaminici e medicinali a base di steroidi possono alleviare alcune delle sofferenze, i sintomi continuano a disturbare molti durante i mesi estivi. Tali pazienti possono spesso trarre beneficio dall’immunoterapia. La terapia desensibilizzante è l’unico trattamento che colpisce la causa sottostante di un’allergia riaddestrando il sistema immunitario a diventare meno allergico e quindi migliorando significativamente i sintomi. Di conseguenza, l’effetto del trattamento può durare per anni dopo l’interruzione – un effetto modificante la malattia che non si ottiene mai con trattamenti convenzionali che semplicemente sopprimono i sintomi.

IL SSN E LE TERAPIE DESENSIBILIZZANTI: CHI LE PAGA?  

Piemonte, Lombardia e Puglia sono le 3 uniche Regioni a sostenere i costi della terapia desensibilizzante descritta nel libro attraverso una delibera di diversi anni fa che stabilisce il numero di flaconi annui rimborsabili tra terapie stagionali e quelle cosiddette “perenni”.

In Lombardia il prodotto è totalmente a carico della Regione, ed è erogato dalla Farmacia Ospedaliera.

——————————————

Convegno: BUTTA VIA I FAZZOLETTI

Scegli di curare l’allergia, non di addormentare i sintomi

QUANDO: Giovedì 12 gennaio 2023 – ore 17,30
DOVE: a Segrate, presso l’Auditorium Centro Culturale G. Verdi  in via XXV Aprile

Il libro può essere scaricato gratuitamente in formato digitale dal sito www.buttaviaifazzoletti.it 

Sabrina de Federicis vive e lavora a Roma come country manager dell’azienda farmaceutica Hal Allergy. Pur lavorando nel farmaceutico, coltiva da sempre anche altri interessi. È counselor relazionale a indirizzo media comunicativo ed è aureata in materie scientifiche con specializzazione in paleontologia umana. Divulgatrice scientifica, la De Federicis è anche esperta nella creazione di relazioni efficaci, nello sviluppo della brand identity, nella pianificazione del business, nello sviluppo di soluzioni creative. Questo è il suo libro d’esordio.

Hits: 0