CISLIANO – Sabato 23 e domenica 24 gennaio, circa 200 volontari di cui 170 giovani scout hanno lavorato presso l’ex ristorante Masseria, sequestrato al clan Valle e affidato in comodato d’uso gratuito al Comune di Cisliano. Il grande raduno scout Agesci è iniziato sabato quando sono arrivati ragazzi da ogni parte d’Italia per seguire un corso di formazione alla legalità tenuto dagli esperti di Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie. Erano presenti anche don Massimo Mapelli della Caritas e i ragazzi dell’associazione “Una casa anche per te”, che si occupa di offrire un tetto a chi non ce l’ha. Nella giornata di domenica sono state ripulite diverse zone della Masseria, è stato ripulito dai rovi il fontanile e si sono smistati i rifiuti destinati all’ecocentro del paese. Il sindaco Luca Durè, soddisfatto, ha commentato: “Siamo riusciti a riaccendere i riflettori su questo
luogo e a dare un forte segnale di legalità: il merito è tutto di questi giovani e delle loro associazioni, che si sono messi al servizio della comunità”.

Views: 40