GAGGIANO – Il sindaco Sergio Perfetti ha così risposto all’interrogazione della minoranza, firmata dai consiglieri Mattia Zangrossi e Maria Teresa Vavassori, riguardante il regolamento per le riprese in streaming del Consiglio comunale, licenziato in bozza a novembre 2014 ma poi “sparito”. “Come già riferito in altre occasioni – ha fatto sapere il sindaco Perfetti – si ritiene opportuno sottoporre la bozza del regolamento per le riprese via streaming del Consiglio comunale congiuntamente al completamento delle verifiche tecnico-economiche necessarie a consentire la raccolta e la trasmissione delle riprese del Consiglio comunale; si sta ancora procedendo alla ricerca delle possibili soluzioni tecniche e conseguente quantificazione economica, per consentire di utilizzare l’impianto esistente di ripresa delle sedute del Consiglio al fine della trasmissione delle immagini via streaming. I tempi tecnici necessari non sono attualmente prevedibili, ma si confida i minori possibili. Si ribadisce – conclude Perfetti – la volontà positiva dell’Amministrazione di trovare la migliore soluzione possibile per consentire la trasmissione delle sedute via streaming, al tempo stesso si sottolinea che attualmente i contenuti delle discussioni consiliari sono riportati diffusamente dagli organi di informazione locali, consentendo quindi un’ampia conoscenza da parte dei cittadini”. “Il fatto che, a distanza di oltre un anno, – commenta Zangrossi di Scegli Gaggiano – non si siano ancora completate le verifiche tecniche ed economiche appare inverosimile e lascia qualche dubbio sulla reale ‘motivazione’ con cui l’Amministrazione stia perseguendo questo obiettivo di trasparenza”.

Views: 64