VERMEZZO – Nella mattina di sabato 4 marzo, l’Amministrazione Comunale di Vermezzo ha indetto una conferenza stampa per annunciare un importante risultato raggiunto dalla squadra guidata dal sindaco Andrea Cipullo. Alla presenza del geom. Scalera, Resp. Tecnico di Amaga, degli assessori Paolo Giussani e Valentino Molino, e di alcuni consiglieri comunali, il sindaco ha informato la stampa e il pubblico presente che il Comune di Vermezzo, grazie alla preziosa collaborazione di Amaga, ha vinto un bando europeo per la riqualificazione energetica degli edifici comunali. Oltre ai sentiti ringraziamenti a tutti coloro che hanno permesso il raggiungimento di questo obiettivo, il sindaco Cipullo ha illustrato per sommi capi gli interventi previsti e le modalità di finanziamento sottolineando inoltre la storicità dell’evento. Ai ringraziamenti si è unito anche l’assessore Giussani che ha evidenziato la rilevanza di fare squadra con soggetti pubblici più strutturati e con specifiche competenze al fine di intercettare le risorse che la Comunità Europea mette a disposizione per gli investimenti. A seguire il geom. Scalera ha descritto nel dettaglio i lavori di riqualificazione energetica che verranno effettuati su cinque plessi comunali: nello specifico le opere interesseranno tutte le scuole (materna, elementari e medie) il Palazzetto dello sport e gli spogliatoi del campo sportivo. Su queste strutture verranno installati pannelli fotovoltaici, sostituiti tutti i serramenti, saranno realizzati sia dei cappotti termici, sia un innovativo sistema di cogenerazione a pompe di calore acqua/acqua per la produzione di energia elettrica e termica. Questo permetterà di portare i nostri edifici da classe energetica D, molto “energivora”, a classe energetica A, con la riduzione di consumo di idrocarburi e il conseguente dimezzamento di emissioni nocive in atmosfera. Benché il costo complessivo sia quantificato in 4.338.564,00 €, grazie  al contributo europeo sommato al contributo denominato Conto Termico 2, la cifra alla quale dovrà far fronte il Comune si riduce a 1.314.151,00 € da restituirsi in 10 anni. Una grande risultato per un piccolo Comune!

 

Views: 104