GAGGIANO – Sotto un sole cocente, a 36°, è stata inaugurata sabato mattina la Porta di accesso al Parco Agricolo Sud di Milano. A tagliare il nastro insieme al sindaco Sergio Perfetti, la presidente del Parco Sud e sindaco di Arese Michela Palestra, che ha ricordato: “Una porta di accesso che non è solo un luogo fisico, ma idealmente rappresenta la possibilità di entrare in una delle nature agricole urbane tra le più belle d’Italia, un contesto paesaggistico, culturale e artistico di raro valore e un territorio di eccellenze agro-alimentari tutte da scoprire e da godere”. L’iniziativa si inserisce nel “Programma di interventi di valorizzazione turistica, ambientale e culturale in vista di Expo 2015”, incentrato su Navigli e Vie d’Acqua e promossa dalla Regione Lombardia nel 2012. Grande promotrice di questa iniziativa la consigliera delegata Marzia Zucca (assente sabato), che assieme alla dott.ssa Maria Pia Sparla, responsabile settore coordinamento per conto del Parco Sud Milano, si è adoperata con impegno e passione per mettere in piedi questa realtà. Presenti sulla via Gozzadini per fare gli onori di casa, oltre al sindaco Sergio Perfetti, il suo vice Francesco Berardi, vari assessori e consiglieri, e altri sindaci del circondario, tra cui il sindaco di Opera e consigliere metropolitano, Ettore Fusco, il vicesindaco di Buccinasco, Rino Pruiti, accompagnato dal presidente del Consiglio Comunale di Buccinasco, Rosa Palone, il sindaco di Rosate, Daniele del Ben, quello di Albairate Pioltini. A dare ancora più solennità al momento,, la Banda di Gaggiano 1854 che, presente al completo indossando la pesante divisa, ha suonato diversi brani tra cui l’inno di Mameli. Un applauso anche per essere stata impeccabile nonostante il caldo insopportabile. A dare un po’ di ristoro e piacere alle papille gustative, il ricco aperitivo offerto dalla cascina Guzzafame che, dopo la splendida collaborazione in Darsena di circa un mese, ha conquistato ancora i palati con i prodotti della propria terra, uno dei tanti pregi del Parco Sud. Lo scopo della creazione di questo ingresso è quello di creare una facile via d’accesso alla zona sia per migliorarne la conoscenza che per aumentare il numero di turisti. Gaggiano, le sue frazioni, i suoi paesaggi hanno tantissimo da offrire. (Foto di A. Varieschi). S.O.

Views: 32