CISLIANO – La scorsa è stata una settimana che ha visto diversi interventi della Polizia Locale nel comune di Cisliano. Sabato 31 ottobre la Polizia Locale ha sventato uno scippo ai danni di una signora. Il tutto è avvenuto nei pressi della farmacia di via Vittorio Veneto; un agente in servizio ha visto una donna avvicinarsi con fare sospetto ad un’anziana signora, alla quale ha successivamente cercato di strappare i gioielli. Fortunatamente l’agente è intervenuto in tempo, impedendo l’eventuale scippo ai danni della signora. La scippatrice a quel punto è prontamente salita a bordo di una vettura dove alla guida si trovava il suo complice e si sono subito dati alla fuga con una pericolosa inversione di marcia in via Garavaglia, andando quasi ad investire l’agente in servizio. Quest’ultimo è però riuscito a registrare e successivamente segnalare il numero di targa della macchina ai Carabinieri. Purtroppo, non si può dire fortunata la signora di 88 anni che è stata narcotizzata e derubata di 500 euro da due falsi addetti dell’acquedotto. Il tutto è avvenuto negli scorsi giorni, dopo che diversi cittadini avevano notato due distinti signori vestiti con un completo nero girare per le vie del paese spacciandosi per impresari dell’acquedotto cittadino. In almeno un’occasione sono riusciti ad introdursi con l’inganno all’interno dell’abitazione dell’anziana signora con la scusa di effettuare dei controlli alla rete idrica. Alla signora sarebbe stato spruzzato un gas che l’ha immediatamente narcotizzata e i due malviventi le avrebbero rubato la somma di circa 500 euro e dell’oro che si trovava all’interno della casa. Prontamente è stata fatta la denuncia ai Carabinieri che stanno indagando sull’accaduto. Giacomo Menescardi

Views: 40