ABBIATEGRASSO – Dopo quella che viene definita “un’arringa” contro il sindaco Nai e la sua maggioranza, da parte della consigliere Cameroni che nei 5 minuti iniziali del recente Consiglio comunale ha “aspramente e ripetutamente accusato di non aver lanciato “un monito, un messaggio  ai cittadini per ricordare l’olocausto”  un lettore segnala e invia anche una foto, scattata, dice, in via T.Grossi che dimostra invece “che in città sono comparsi un po’ ovunque manifesti dell’Amministrazione per ricordare ciò che non dobbiamo dimenticare” perché chiede: “La signora Cameroni, come ho sentito in streaming, ha urlato la sua indignazione e disapprovazione, per una mancanza che non c’è stata? Un intervento sopra le righe, strumentale, che dimostra malafede, perdita di memoria o semplicemente che s’è persa… le affissioni?”. E.G.

 

 

 

Views: 9