ABBIATENSE – Nel corso dell’assemblea degli iscritti del Circolo PD di Abbiategrasso e Cassinetta di Lugagnano, che si è tenuta domenica 11 febbraio, sono stati affrontati e discussi i temi della campagna elettorale. Ha avuto ampio spazio la riflessione rispetto ai candidati presentati sui collegi uninominali sia della Camera che del Senato.  Il Partito Democratico ha scelto di puntare su personalità provenienti dal nostro territorio e ben note per il loro impegno a livello locale.  Al Senato è stata candidata Michela Fiorentini, segretaria del circolo PD di Basiglio e attivamente impegnata sulle problematiche locali. Alla Camera dei Deputati è stato premiato il lavoro che Francesco Prina, da deputato, ha svolto nel corso del suo mandato a tutela degli interessi dell’Est Ticino. Lo stesso Prina, presente all’assemblea, ha ricordato che la sua avversaria di Forza Italia nel collegio, Michela Vittoria Brambilla, solo qualche giorno fa dichiarava in una intervista rilasciata al “Il Giorno”: “Io sono la candidata di Lecco e sarò il parlamentare dei lecchesi”. “In realtà la Brambilla non si candida nel suo territorio lecchese ma viene a contrastare nel nostro territorio Prina, nato, cresciuto e residente a Corbetta, l’unico che fino ad ora si è attivamente occupato dei problemi dell’Est-Ticino e dei paesi dell’abbiatense, magentino e castanese. – afferma il segretario Pd locale Andrea Gillerio –

Ma come si fa a credere e votare una persona che non solo non abbiamo mai visto sul nostro territorio, ma che, secondo noi, – dichiara Gillerio – non si è data molto da fare nemmeno per i problemi del suo territorio lecchese? A meno che il suo territorio d’origine sia così privo di problemi che lei non abbia nemmeno sentito il bisogno di perorarne cause in parlamento, visto che la sua rappresentante in 24.836 votazioni svoltesi in parlamento ha votato solo in 276 volte (1,11%) (dati del sito https://parlamento17.openpolis.it). Quando si doveva discutere delle nuove arterie stradali necessarie al territorio, oppure dello sviluppo dell’agricoltura tipica della nostra zona, o anche delle problematiche frequenti del trasporto ferroviario dei pendolari, noi sempre e solo Prina abbiamo visto, non certo la candidata di Forza Italia!”

 

Views: 32