ABBIATEGRASSO – Un abbiatense ha chiamato il giornale per segnalare quello che ritiene un grave disagio: “Ho avuto un’emergenza e l’esigenza di acquistare un farmaco dopo le 20.00 di lunedì sera. Ho scoperto che nessuna delle sette farmacie abbiatensi effettuava il turno notturno e che avrei dovuto recarmi a Ozzero. Un disagio grave, chi non ha l’auto o è anziano come fa? In città ci sono anche due farmacie comunali, non è possibile che effettuino questo importante servizio?” Abbiamo chiesto informazioni presso la farmacia Castoldi di corso Italia, effettivamente è così da tre anni. Salvo sabato, domenica e tutti i festivi in cui, nonostante la norma preveda l’apertura di una farmacia notturna ogni 50.000 abitanti, ad Abbiategrasso è comunque garantita. Dal lunedì al venerdì invece si turnano le farmacie di Ozzero, Vermezzo, Morimondo e dal 2016 anche di Cassinetta di Lugagnano. E.G.

Views: 90