ROBECCO S/N – A scuola si può anche diventare campioni di pallavolo. Lo dimostra il risultato positivo conseguito dagli studenti della Classe I M della scuola secondaria di primo grado “Don Milani” di Robecco sul Naviglio, nell’ambito del progetto 2015 – 2016 “La Pallavolo va a Scuola”, promosso dal Comitato Provinciale di Milano del FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo) e riservato alle scuole primarie e secondarie di primo grado della Città Metropolitana di Milano. Si tratta di un torneo di minivolley, cui gli studenti della I M hanno partecipato riuscendo ad accedere alle finali e a conquistare il secondo posto nella classifica provinciale.

Il sindaco di Robecco, Fortunata Barni, in nome dell’Amministrazione comunale e della cittadinanza, si congratula con gli studenti per l’ottimo risultato raggiunto che ha portato lustro al paese. Gli studenti, tra l’altro, hanno giocato indossando le magliette che sono state fornite dal Comune e dal Circolo Cooperativo. Il torneo è stato articolato in tre fasi: fase di Istituto (con gare tra classi dello stesso Istituto); fase distrettuale (con gare interscolastiche in base al distretto di appartenenza); e fase finale provinciale con gare tra tutte le prime classificate della fase distrettuale.

La Classe I M, formata da 10 ragazzi e 9 ragazze, della scuola “Don Milani”, che appartiene all’ICS “Carlo Fontana” di Magenta, gara dopo gara è arrivata alla fase finale che si è disputata tra ben 20 squadre lo scorso 4 maggio a Milano, presso il Centro Pavesi FIPAV, ed ha conquistato meritatamente il secondo posto.  Gli studenti robecchessi in questa importante esperienza formativa sono stati seguiti dalla loro docente di educazione fisica Giuseppina Iraci, che ha attivamente collaborato al progetto. Alla finale del 4 maggio sono stati accompagnati anche dalla professoressa Cinzia Lupo. La classe, oltre ai complimenti dell’Amministrazione comunale, ha poi ricevuto una nota di merito da parte del dirigente scolastico Davide Basano, che si è congratulato con gli studenti “…per l’impegno profuso nel torneo in oggetto e per il brillante risultato conseguito…” e ha poi rivolto ”…un sentito ringraziamento alla prof.ssa Iraci, che ha saputo convogliare l’abilità atletica e la disciplina della classe in una vittoria importante per gli allievi e per l’immagine della scuola”.

 

 

Views: 21