ABBIATEGRASSO – Un imprenditore edile cuneese, navigando in Internet, ha riconosciuto come sue due benne poste in vendita e rubategli quest’estate in provincia di Cuneo. Fingendosi interessato all’acquisto dei pezzi meccanici ha fissato con N.I., 41enne albanese, un appuntamento per ieri mattina ad Abbiategrasso. L’imprenditore all’appuntamento ha trovato N.I. e altri tre suoi complici, tutti albanesi, che lo hanno condotto in un capannone nella zona industriale di Abbiategrasso. L’imprenditore era d’accordo con i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri che da lontano seguivano attentamente l’imprenditore, hanno quindi bloccato i delinquenti. N.I., pregiudicato, vistosi smascherato, ha tentato di fuggire a piedi e una volta fermato ha ingaggiato una violenta colluttazione con i Carabinieri, che lo hanno abilmente neutralizzato. I Carabinieri hanno scoperto che nella struttura oltre le benne rubate, dal valore di circa 2.500 euro, c’erano numerose macchine e attrezzature da giardinaggio, dal valore di 10.000 euro circa, di probabilissima provenienza illecita, su cui i Carabinieri stanno svolgendo accurate indagini per risalire agli eventuali proprietari. Le benne sono state restituite al coraggioso imprenditore, che è tornato in possesso di quanto ingiustamente toltogli. (Foto d’archivio).

 

Views: 52