ABBIATERASSO – Riceviamo e pubblichiamo un intervento dell’Assessore alla Sicurezza Chiara Bonomi: “Come nuovo Assessore alla Polizia Locale e alla Sicurezza di Abbiategrasso, sono fiera che si sia svolto nuovamente un sabato sera di controlli ad opera della Polizia Locale, sabato 19 novembre fino alle prime ore della domenica.

Questa volta alla presenza dell’on. Umberto Maerna, parlamentare della Camera dei Deputati, e dei Sindaci di Abbiategrasso Cesare Nai, di Ozzero Guglielmo Villani e di Albairate Flavio Crivellin, che hanno presenziato per qualche momento al posto di blocco sulla S.S. 494 per assistere alle operazioni di polizia.

Questo progetto, finanziato da Regione Lombardia, che ha visto coinvolti i Comandi di Polizia Locale di Abbiategrasso ed Albairate in azione congiunta con 16 operatori tra Agenti, Ufficiali e Comandanti impegnati nell’ambito del progetto S.M.A.R.T., ha dato luogo a un posto di blocco stradale che ha sottoposto al test dell’etilometro ben 518 conducenti, con la contestazione di due verbali per violazione del CdS e una patente ritirata. Vi è stato un tentativo di fuga, anche se vano, da parte di un conducente sprovvisto di patente che, alla vista del posto di blocco, ha tentato la fuga, ma è stato prontamente inseguito e fermato. 

La serata è proseguita con un pattugliamento capillare del territorio quale attività di sicurezza urbana. L’Amministrazione Comunale di Abbiategrasso ringrazia gli agenti per il lavoro svolto con dedizione, competenza e professionalità e riconosce che l’operato della Polizia Locale è e sarà sempre cruciale nelle nostre città, perché rappresenta una presenza attenta che induce fiducia al cittadino, e al tempo stesso riconferma che il rispetto delle regole è necessario per il benessere di tutti ed è parte del bene comune, lavorando in sinergia nel vasto territorio comunale per mantenere la sicurezza di tutti gli utenti ed evitare con questi controlli le cosiddette “stragi del sabato sera”.

Ricordo inoltre che la sicurezza è dell’intero territorio e che non bisogna fermarsi al controllo del proprio territorio, perché la sicurezza non ha e non può limitarsi al confine territoriale. La sicurezza è di tutti! La sicurezza non ha confini territoriali. Chiara Bonomi, Assessore alla Sicurezza e alla Polizia Locale”. 

Hits: 0