ABBIATEGRASSO – Tra  le segnalazioni che non mancano mai sull’abbandono di rifiuti in ogni parte della città, questa settimana ne evidenziamo due che riguardano il caratteristico vicolo Cortazza, nel cuore della città, con il suo viottolo lastricato, l’arco del portico che conduceva dritto alla chiesa di San Bernardino, tra mura secentesche che si innestano su fondamenta e resti medievali. Domenica pomeriggio, un accompagnatore della Pro Loco ha riferito di essere avvilito e amareggiato dalla presenza di un sacco di immondizia sparsa che deturpava la bellezza del posto che stava decantando al gruppo in visita. Un’altra segnalazione riguarda le immagini rilevate dalle telecamere di privati che immortalano una giovane donna in bicicletta, perfettamente riconoscibile, mentre porta la sua spazzatura da casa e la lascia in un cestino del vicolo. Immagini consegnate alla Polizia Locale che si spera intervenga finalmente, come da tempo molti chiedono, a controllare e sanzionare incivili e ‘furbetti’ che invece di esporre i propri rifiuti nei contenitori  assegnati, li mettono in quelli esposti da altri, li lasciano in cestini pubblici come in questo caso o li abbandonano dove capita, per non pagare. Peccato che queste azioni esecrabili costino molto di più alla collettività e rendano la città indecorosa e poco attraente. Lunedì mattina si sono aggiunte segnalazioni e lamentele sullo stato delle strade del centro, ricoperte di rifiuti e tracce della festa, nessuno era passato a pulire e a svuotare i cestini. E.G.

Views: 94