CASSINETTA DI LUGAGNANO – Ci avviamo a concludere questo 2018 e non è possibile dimenticare tra gli appuntamenti più importanti e partecipati del territorio la sagra della caldarrosta. Fino all’edizione passata, questo evento era tenuto presso il parco Pro Loco in via Trento, quest’anno per la prima volta viene proposto all’oratorio San Carlo, in via Roma, a fianco della chiesa parrocchiale. Domenica 28 ottobre a partire dalle ore 14.30 si terrà la 29a edizione di questa importante sagra che vuol far riscoprire in questo che è il periodo del “ricordo dei defunti” la tradizione della degustazione delle caldarroste. Anni or sono, ci ricordano gli anziani del paese, era uso, uscendo dalla visita al cimitero, fermarsi accanto ai venditori di caldarroste per mangiare il gustoso frutto, cotto arrosto sulle braci, anche perchè tenere in mano il cartoccio serviva per scaldarsi dal primo freddo pungente. I volontari della Pro Loco di Cassinetta e dell’oratorio San Carlo quest’anno prepareranno 150 kg di caldarroste e una cinquantina di litri di vin brulè per dar modo a chi vorrà andarli a trovare di riscoprire questa tradizione popolare. La distribuzione, gratuita, inizierà alle ore 14.30 e proseguirà fino ad esaurimento delle scorte. Per i “minorenni”, in sostituzione del vin brulè verrà messo in distribuzione dell’ottimo thè caldo. Una raccomandazione, non arrivate troppo tardi, perchè rischiate di rimanere a bocca vuota e asciutta…

Views: 50