CISLIANO – Nella mattina di mercoledì 23 ottobre presso l’auditorium G. Magenti di Cisliano, si è tenuto il Consiglio comunale che per l’occasione è stato aperto anche ai ragazzi delle classi seconde e terze medie dell’istituto Comprensivo Erasmo da Rotterdam di Cisliano. Il Consiglio comunale si è svolto in due parti; la prima più di stampo burocratico ha visto l’approvazione della convenzione della Protezione Civile Intercom 4 per i successivi cinque anni riguardante il territorio che comprende oltre al comune di Cisliano anche i comuni di Abbiategrasso, Robecco sul Naviglio, Motta Visconti e altri comuni. Successivamente il Consiglio ha approvato la nomina della nuova consigliere Paola Salis che prende così il posto dell’uscente consigliere Franco Locatelli, il quale ha dovuto lasciare il Consiglio comunale per motivi extra istituzionali. I successivi due punti dell’ordine del giorno riguardavano invece il bilancio che si è chiuso in modo positivo. L’ultimo punto preso in analisi è invece quello che ha visto maggiormente coinvolti gli studenti, in quanto riguardava l’approvazione del piano per il diritto allo studio per il triennio 2019/2022. Approvato dal Consiglio all’unanimità e reso immediatamente disponibile, questo piano entrerà subito in vigore per incrementare i fondi stanziati per l’istruzione. Sono 658 gli studenti che frequentano i plessi delle scuole elementari e medie del comune di Cisliano di cui 584 residenti. La seconda parte del Consiglio comunale si è svolta sotto forma di dialogo fra gli assessori, i consiglieri presenti e i ragazzi delle classi seconde e terze medie. Questa iniziativa di far partecipare ad un evento istituzionale gli studenti ha lo scopo di sensibilizzare quest’ultimi sul tema dell’istruzione e di far comprendere le complesse dinamiche che riguardano la vita istituzionale di un comune e il ruolo attivo di cittadini. Il vicesindaco Domenico Schiavini ha spiegato ai ragazzi cos’è a tutti gli effetti il comune, sia a livello nazionale sia a livello locale; elencando loro quali sono gli organi che lo compongono e le rispettive funzioni. Successivamente il Consiglio ha presentato i nuovi materiali che durante l’anno scolastico potranno essere utilizzati dagli studenti. A partire dal nuovo laboratorio tecnologico, le nuove lavagne interattive multimediali e le due nuove aule: una multifunzionale e una multisensoriale, fiore all’occhiello della struttura, che sarà disponibile verso la fine dell’anno scolastico in corso. Inoltre, verrà anche realizzato un orto/frutteto didattico nell’ormai dismesso campo sportivo adiacente il plesso della primaria. Tutto ciò comporterà lo stanziamento di ulteriori quaranta mila euro che il Comune di Cisliano investirà per le suddette attrezzature, rendendo così l’istituto E. da Rotterdam uno dei più all’avanguardia all’interno dell’Area Metropolitana di Milano. Giacomo Menescardi

Views: 22