ABBIATEGRASSO – Se il buon giorno si vede dal mattino… si annunciano 5 anni di non facile dialogo tra maggioranza e opposizione. Una partenza complicata quella di venerdì 29 luglio, anche a causa della nuova modalità tecnica che dovrebbe facilitare perché indica sullo schermo in tempo reale chi è presente, registra le prenotazioni dei consiglieri che intendono intervenire e mostra chi e come ha votato se la votazione è palese.

Non tutto è andato liscio però, i microfoni non sempre funzionavano, forse serve solo ai consiglieri impratichirsi, di fatto la prima seduta ha presentato diverse criticità che saranno, è augurabile, presto superate. La funzione di Segretario è stata svolta dalla dott. Di Maria, Vicesegretario.

Erano presenti 20 consiglieri, 5 gli assenti. Tre i punti all’ordine del giorno: al primo punto la ratifica della deliberazione di giunta dell’1-6-2022 per una variazione al bilancio di previsione 2022/2024 e relativi allegati, al secondo punto la variazione di assestamento di bilancio e verifica degli equilibri che riguardano il bilancio di previsione dal 2022 al 2024, al terzo e ultimo punto gli indirizzi generali per le nomine e le designazioni di rappresentanti del Comune presso enti, aziende, società e istituzioni durante il secondo mandato dell’amministrazione Nai, appena iniziato, che terminerà nel 2027.

Una seduta in cui non sono mancati i momenti di tensione tra consiglieri di minoranza e maggioranza. A cominciare dai 5 minuti, ovvero dalle dichiarazioni di apertura, extra ordine del giorno, in cui hanno chiesto la parola 6 consiglieri. E.G.

Hits: 0