ABBIATEGRASSO – Nel giorno di San Sebastiano, patrono della Polizia locale, un’occasione per ringraziare tutti gli operatori del comando. Così ha esordito l’assessore alla Sicurezza Emanuele Granziero, mercoledì 20 gennaio in conferenza stampa. Durante l’incontro con i giornalisti, a cui ha partecipato anche la comandante Maria Malini, sono stati presentati il report 2015 dell’attività della Polizia locale e gli obiettivi per il 2016. “Quest’anno – ha detto l’ass. Granziero – abbiamo voluto presentare, con slide che riportano dati e immagini (pubblicate anche sul sito Internet del Comune), l’attività della Polizia, con l’intento di far conoscere alle persone cosa fa la Polizia, l’enorme mole di lavoro che ha, le molteplici funzioni, per sfatare il ‘mito’ che ‘non si vede mai un agente in giro’ o ‘ci sono solo per fare sanzioni’”. L’organico 2015 conta 22 agenti, più un comandante, un vicecomandante, un commissario, tre vicecommissari, due ausiliari della sosta e sei del personale amministrativo. Il vicecomandante, Angelo Consalvo, è andato in pensione e sarà presto trovata la persona che prenderà il suo posto. Ci sono tre posizioni aperte, si farà probabilmente un concorso, si arriverà nel 2016 ad un totale di 30 agenti, saliranno a 4 gli ausiliari della sosta. Il personale andrà quindi ad incrementarsi e sarà sempre più preparato; nel 2015 infatti molti agenti hanno partecipato ai 10 corsi di formazione per l’aggiornamento professionale, gli incontri erano tenuti dalla dott.ssa Porta, comandante della Polizia locale di Magenta. Otto gli incontri del corso per la patente di servizio. Per quanto riguarda il parco veicoli, 90.000 sono stati i km percorsi nel 2015 dai mezzi in dotazione, sei le auto, un ufficio mobile e dieci velocipedi. L’obiettivo è quello di rinnovare completamente il parco auto, nel mese di dicembre sono stati acquistati 3 autoveicoli, che verranno inseriti nel progetto finalizzato alla richiesta di finanziamento da parte di Regione Lombardia che contribuisce per l’80% della spesa, e andranno a sostituire due vecchi mezzi. Verrà inserito anche l’acquisto di sette nuove biciclette, un mezzo molto utilizzato per i servizi appiedati, nell’ottica di una maggiore sensibilità al rispetto dell’ambiente. E’ stato ricordato che la Polizia locale è in servizio dal lunedì al sabato dalle ore 7.30 alle 19.20, la domenica e i giorni festivi dalle ore 9 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30; per 40 giorni nel corso dell’anno il servizio viene prolungato fino alle 00.50. Importante il potenziamento del servizio (da metà ottobre a fine marzo) di monitoraggio nei quartieri dalle ore 17.30 alle 20.30, un pattugliamento a bassa velocità e luci di crociera accese molto gradito dai cittadini e che andrà avanti fino al ritorno dell’ora legale (nel 2015 sono state 176 le ore di servizio, anche nel centro storico, nell’orario di chiusura dei negozi, insieme ai Carabinieri). Gli agenti in un anno hanno prestato servizio per un totale di 35.500 ore complessive; 21.850 ore dedicate al controllo stradale e alla vigilanza sul territorio, 960 ore di vigilanza serale, 981 ore di apertura dello sportello front-office. Per quanto riguarda l’ambito dell’infortunistica, è diminuito il numero degli incidenti, sono stati 131, di cui 83 con feriti, 48 con solo danni ai mezzi; a Ozzero gli incidenti sono stati 16, ben 13 con feriti e 3 con solo danni ai veicoli. Non ci sono stati incidenti mortali fortunatamente e la percentuale dei sinistri è in calo a livello locale del 52,12 % anche grazie a specifici interventi di moderazione del traffico, oltre che all’introduzione della patente a punti. Intensa l’attività di controllo del territorio: 7.611 i verbali effettuati; 64 per eccesso di velocità, 5 per guida in stato di ebbrezza alcolica, 86 gli accertamenti per mancata copertura assicurativa, 178 per revisione scaduta, 8 per guida senza patente, 136 i veicoli rimossi, 68 tra sequestri e fermi, 1.329 i punti della patente elevati. Tra le tante attività della Polizia locale, c’è l’educazione stradale, sia nella scuola dell’infanzia che in quella primaria; per la prima sono stati coinvolti 4 istituti, per un totale di 290 bambini che hanno seguito due incontri, uno ludico-teorico e uno pratico, al termine è stata consegnata ai piccoli la “patente del pedone”. 350 i bimbi della scuola primaria che hanno seguito due incontri teorici e uno teorico-pratico con la presenza in classe di uno specialista della bici, a cui è seguita una prova in strada. Incontri molto apprezzati dai bambini che hanno seguito con curiosità e attenzione le spiegazioni, hanno imparato divertendosi semplici regole da rispettare per la loro ed altrui sicurezza. Successo per l’iniziativa Bimbimbici, organizzata dalla Polizia locale e da Fiab, che ha registrato ben 300 piccoli ciclisti iscritti. Due gli incontri con la cittadinanza, in collaborazione con Fiab, per fornire consigli finalizzati a prevenire i furti di biciclette nonché per promuovere la targatura del proprio velocipede. Da pochi anni la Polizia locale svolge anche attività di Polizia giudiziaria, tra i dati interessanti quello che riguarda i furti di biciclette: 53 le denunce, esattamente come lo scorso anno, ma 4 (questo è il dato positivo che fa la differenza) quelle ritrovate. Otto le denunce per il reato di clandestinità; 3 per guida in stato di ebbrezza e 8 per guida senza patente. Sono stati 184 gli accessi nelle attività commerciali, ispezioni e sopralluoghi anche tra gli ambulanti del mercato, un’attività a tutela del consumatore. Trenta (pari al 16% degli esercizi controllati) le violazioni accertate perlopiù per la mancanza di requisiti professionali. Altre iniziative ben accolte dagli abbiatensi: gli incontri al sabato mattina nei quartieri con l’ufficio mobile per ascoltare le esigenze e le segnalazioni dei cittadini (gli agenti hanno incontrato circa 100 residenti in 8 zone della città); i 7 parcheggi rosa per donne incinte e per mamme e papà con bimbi fino ad un anno; i nonni vigili fuori dalle scuole (un gruppo coeso di lavoro che si cerca di incrementare) e il corso per i proprietari di cani che ha riscosso boom di iscrizioni (193) per sensibilizzare su diritti e doveri. L’assessore Granziero ha ringraziato tutti gli agenti che ogni giorno si impegnano per la sicurezza della città: “Gli obiettivi 2016: concentrarsi su questioni come abbandono rifiuti, furti di biciclette; migliorare il presidio del territorio, incrementare gli incontri il sabato mattina nei quartieri. A livello amministrativo informatizzare la centrale operativa, innovare digitalizzando (ad esempio palmari per controllare le targhe che consentono quindi ai cittadini di pagare il parcheggio tramite una app, ‘sosta facile’); investimenti per avere un comando sempre più qualificato”. “Assicuro la piena disponibilità mia e degli operatori per continuare ad operare positivamente nel territorio e ad Abbiategrasso”, ha concluso la comandante Malini. S.O.

Hits: 78