ABBIATEGRASSO – La scuderia Giudici partecipa al Campionato Italiano turismo, presentato a Monza sabato scorso, con due Honda ufficiali, una delle quali sarà guidata da Claudio Giudici e l’altra, nel solco di un progetto dedicato ai giovani, da un altro giovanissimo scelto di comune accordo tra scuderia e Honda. Al campionato correranno una trentina di macchine, 2000 di cilindrata massima con turbo e 320 cavalli, che rappresentano le maggiori case automobilistiche mondiali. La prima gara si disputerà a Monza nel mese di maggio. Claudio Giudici ha esordito lo scorso anno a soli 19 anni e ha vinto con vetture Alfa Romeo e Maserati. E’ figlio d’arte, suo padre infatti è Gianni Giudici, pilota e titolare della scuderia omonima con sede ad Abbiategrasso in via Bermani e dello spettacolare museo, il “Cafè Velocità” di via Palestro, che accoglie un pezzo di storia dell’automobilismo e dei suoi protagonisti. E.G.

Hits: 603