CISLIANO – Nonhanno intenzione di placarsi gli atti vandalici che un gruppo di giovani del Comune di Cisliano sta, da tempo, perpetrando nei confronti dei beni comunali messi a disposizione per i cittadini, oltre che dei beni dei singoli privati. Gli ultimi atti vandalici degni di nota sono stati effettuati la scorsa settimana ai danni delle nuove pensiline che il Comune ha installato da meno di un mese in viale Leonardo Da Vinci presso le due fermate dell’autobus. Le pensiline sono state totalmente imbrattate da vernice spray in tutte le loro parti, comprese le tre piccole coperture in plexiglas che compongono la tettoia. Il danno maggiore però è stato recato ai tre blocchi, sempre di plexiglas, centrali, dove sono state scritte a caratteri cubitali le lettere C, S e L, presumibilmente l’acronimo di questo gruppo di giovani vandali. Oltre alle due pensiline, sono stati anche imbrattati e saccheggiati i vecchi spogliatoi, ormai inutilizzati, del campo comunale Adriano Gallana, nonché alcune parti degli spalti e dei nuovi spogliatoi adiacenti a quelli vecchi in muratura. I ragazzi erano soliti bivaccare proprio dentro il campo sportivo, non curandosi, oltre al fatto che si trovavano in una proprietà privata, di tutto ciò che ogni pomeriggio abbandonavano per terra, soprattutto bottiglie di vetro vuote e cartacce. Il Comune ha pertanto deciso di chiudere con delle reti di ferro l’ingresso al campo, in modo da evitare i continui danni che questi ragazzi compivano verso l’intera struttura. Purtroppo, sempre in viale Da Vinci, oltre alle pensiline è stata interamente imbrattata, sempre con bombolette spray, l’intera recinzione privata della cascina che affaccia sul viale, dimostrando come la totale noncuranza per i beni altrui non sia solo nei confronti del Comune ma anche verso privati cittadini. Non sono questi i primi casi di vandalismo che il Comune si vede perpetrare; un anno fa furono colpite le nuove piantumazioni di piazza San Giovanni, che furono letteralmente estirpate e abbandonate per il paese. L’Amministrazione Comunale, dopo i recenti danni alle pensiline, ha deciso di far partire le indagini volte al riconoscimento dei colpevoli, grazie anche alle numerose telecamere presenti su tutto il territorio comunale. Nonostante questo, la stessa Amministrazione ha affermato che tutto ciò che viene rovinato per maleducazione, inciviltà o puro divertimento pesa sulle tasche di tutti i cittadini e probabilmente anche di coloro che hanno compiuto il danno. In attesa di ulteriori aggiornamenti da parte della Polizia Locale, il Comune confida nel buon senso dei cittadini.  Giacomo Menescardi

Hits: 0