ABBIATENSE – Tragedia venerdì scorso nelle acque del Naviglio Grande tra Boffalora e Ponte Vecchio. Nel primo pomeriggio una donna di 51 anni è finita in acqua, il suo corpo, trascinato dalla corrente fino a Ponte Vecchio, è stato avvistato da due ragazzi che non hanno esitato a tuffarsi per salvarla, riuscendo a portarla sino a riva dove anche i passanti le hanno prestato i primi soccorsi e hanno allertato le forze dell’ordine. In pochi istanti sono giunti sul posto la Croce Bianca di Sedriano e l’equipe medica dell’elisoccorso, insieme ai Carabinieri. Recuperate le funzioni vitali, la donna è stata trasportata in codice rosso all’ospedale “Fornaroli” di Magenta in condizioni molto gravi ma che lasciavano un barlume di speranza sulla sua sopravvivenza. Le sue condizioni però sono peggiorate ulteriormente nella notte e purtroppo è morta il giorno seguente. Sono in corso le indagini per capire come la donna sia caduta nel Naviglio. La 51enne, come emerso dai primi accertamenti, aveva aggiunto in auto Boffalora sopra Ticino, tenendo con sé le chiavi, ed è poi finita, per cause in corso d’accertamento, nelle acque del Naviglio. Troppo il tempo che ha passato in acqua e che le è stato fatale.

Hits: 82