OZZERO – L’elisoccorso del 118 sorvola il cielo di Abbiategrasso verso le 18 di lunedì 3 aprile. E’

diretto a Ozzero, in una tenuta agricola in località Cascina Santa Maria del bosco, il codice è rosso,

si pensa ad un infortunio grave. Poco dopo la notizia del ritrovamento del corpo di un uomo,

rimasto vittima del suo trattore tagliaerba che l’avrebbe schiacciato; il mezzo infatti, secondo le

prime ricostruzione della Polizia locale di Abbiategrasso, precipitatasi sul posto a sirene spiegate, si

sarebbe ribaltato investendo lo stesso agricoltore che potrebbe averne perso il controllo.

Le indagini sulla precisa dinamica dell’incidente sono condotte dalla Polizia locale di

Abbiategrasso. Per G. M., classe 1943, residente a Ozzero, purtroppo non c’è stato più nulla da fare,

è stato soccorso dal personale dell’ambulanza della Croce Azzurra e dall’equipe dell’elisoccorso

dell’ospedale di Como che hanno fatto il possibile per tentare di rianimarlo e miracolosamente di

salvargli la vita. Ma è stato vano. A quanto pare l’incidente sarebbe avvenuto nelle prime ore del

pomeriggio, ma l’uomo, che era da solo, schiacciato dal peso del mezzo agricolo, non sarebbe

riuscito a chiedere aiuto. Sul posto anche i Vigili del fuoco di Abbiategrasso, accorsi per liberare il

73enne da quella orrenda trappola diventata fatale. Un incidente che ha lasciato increduli e

sgomenti, non solo famigliari ed amici che ora lo piangono, ma anche l’intera comunità del piccolo

Comune di Ozzero, addolorata e scossa da questa tragedia immane, una terribile e agghiacciante

fatalità. (Foto di repertorio).

Hits: 191