ABBIATEGRASSO – La fatica e il caldo non hanno cancellato i sorrisi dai volti dei partecipanti al torneo
calcistico memorial “Emanuele Combi” tenutosi domenica presso il Campo Federale di via Dante.
L’evento è stato organizzato dalla famiglia e dagli amici della società sportiva Virtus Abbiatense in memoria
di Emanuele Combi, il ragazzo di Vermezzo venuto a mancare nel giugno 2015.
Il torneo è iniziato e finito in giornata, 10 le squadre partecipanti, divise in due gironi da 5 team ognuno.
In mattinata si sono disputati gli incontri dei gironi, utili ad andare a costituire la classifica e decidere le
finali svoltesi poi nel pomeriggio. Inizio alle ore 9.00, sette gli uomini in campo e cambi pressocchè illimitati;
match della durata di 20 minuti ognuno. Una volta terminati i gironi, pausa pranzo con cibo, leggero per i
calciatori, musica e giochi vari. Nel pomeriggio le finali, partendo da quella per il nono e decimo posto
disputata dall’ultima squadra di ambedue i gironi. A seguire tutte le altre finali fino allo scontro per la
vittoria affrontato della prima squadra classificata in ognuno dei gironi disputatesi in mattinata. Il torneo è
stato vinto dalla squadra “Nicola team”, che in finale ha battuto il team “Ditta Gavardi”, terza classificata
“Amici Licata”. L’organizzazione ha comunque premiato tutte e 10 le squadre con una coppa celebrativa,
ognuna di esse con una piccola foto di Emanuele sul premio.
Il ricavato della giornata di sport e beneficenza sarà destinato all’associazione “Un pozzo per la vita” di
Merano a nome di Emanuele Combi.
Il papà Walter e la mamma Lucia, con l’aiuto dell’associazione, hanno potuto realizzare in Africa già diversi
progetti benefici, una biblioteca e una società sportiva, si sono inoltre impegnati alla realizzazione di un
pozzo e un orto per il sostegno di un lebbrosario.
La passione e l’umanità della famiglia si sono avvertite anche durante il festoso torneo di domenica, tutta la
giornata è volata via tra saluti, abbracci e sorrisi; il campo e le partite sono diventate contorno del
messaggio che ancora una volta la famiglia e gli amici hanno voluto rimarcare, la gioia e la passione di
Emanuele per lo sport e la condivisione. Luca Cianflone

Views: 842