VERMEZZO CON ZELO – “Sono giorni difficili per tutti e restare vicini alla propria comunità è il primo dovere di qualsiasi forza politica. E’ necessario quindi offrire ai cittadini un messaggio rassicurante  di unità istituzionale aperta a tutte le realtà attive sul territorio: associazioni, comitati,volontari. Anche perché superata la fase acuta di questa emergenza si prospetterà, comunque, un periodo di  scelte amministrative volte a contrastarne gli effetti negativi”, così la consigliera comunale Ada Rattaro, capogruppo di opposizione di “SìAmo Vermezzo con Zelo”. “Avremmo  gradito essere contattati e coinvolti, per dare il nostro contributo solidale, quali rappresentati dei cittadini all’interno dell’amministrazione comunale ma anche se ad oggi  ciò non è accaduto, siamo ben felici di fare il primo passo. Per questo abbiamo offerto la nostra disponibilità alla collaborazione sia dal punto di vista politico, attraverso un tavolo, in questo momento obbligatoriamente virtuale, di confronto tra maggioranza  e opposizioni consiliari. Ma anche una collaborazione attiva, ad esempio nella consegna delle mascherine dal momento che è affidata ad amministratori e volontari. Il bilancio 2020 del nuovo comune di Vermezzo con Zelo non è stato ancora approvato, non è un fatto positivo che a gennaio come hanno fatto gli altri comuni non si sia provveduto a questo strumento, soprattutto per un comune frutto di recente fusione: gli uffici comunali non hanno  libertà di spesa e di azione senza l’approvazione del bilancio di previsione. Ma questa inaspettata emergenza – continua Ada Rattaro – potrebbe farci volgere in positivo questa mancanza. Ad esempio, sul bilancio si potrebbero concentrare, fin da subito, più risorse sul sociale perché le famiglie sono e saranno in difficoltà, posticipando alcuni interventi urbanistici che intanto da tempo attendono  la realizzazione  o dai fondi stanziati per eventi e feste che sono e saranno sospesi. In merito ai tributi locali, bene lo slittamento della TARI a non prima di luglio, ma di fatto, anche altri anni  la prima scadenza è avvenuta nello stesso periodo. Inoltre, si potrebbe  pensare ad esenzioni per il periodo di inattività o di attività ridotta per gli esercizi commerciali che sono rimasti chiusi e che tra l’altro non hanno prodotto rifiuti. Le strategie da mettere in atto sono tante ma lo si può fare seduti a tavoli istituzionali che sta alla maggioranza accettare. Gli aiuti economici del Governo, inviati a tutti i comuni, ammontano a   30.775 euro per Vermezzo con Zelo. Questi aiuti potrebbero essere incrementati con fondi comunali affinché ci sia una risposta alle richieste dei cittadini giusta, equa  e trasparente ma che non lasci nessuno indietro.  Concludo dicendo che siamo umanamente vicini alle famiglie che hanno subito una perdita e auguriamo pronta guarigione a chi attraversa un momento poco felice della propria vita, situazioni  che la solitudine e l’isolamento di questo periodo rendono ancora più dure. Rispettiamo tutti insieme le restrizioni per  godere il prima possibile di una rinnovata libertà”.

Views: 157