ABBIATEGRASSO – La stagione concertistica del complesso bandistico La Filarmonica di Abbiategrasso si è aperta con una serie di servizi religiosi, civili e, soprattutto, con il raduno e il concerto di domenica 8 settembre nell’ambito della Cislianerfest, l’evento musicale organizzato dal Comune di Cisliano per festeggiare la musica in tutti i suoi generi. In occasione della Cislianerfest, durata per i tre giorni dello scorso fine settimana, il corpo musicale Pietro Mascagni di Cisliano ha pensato di creare un evento parallelo, il Cislianerband, coinvolgendo altre due bande, appunto La Filarmonica di Abbiategrasso e il corpo musicale A. Rocano di Solaro. Nella mattina di domenica 8 le tre bande, partendo da punti diversi della città, hanno sfilato suonando marce da parata e rallegrando la cittadina fino ad incontrarsi in Piazza San Giovanni dove hanno eseguito marce da parata, tra cui la briosa Cisliano Allegra. La sfilata è poi proseguita fino alla Libera Masseria dove l’Amministrazione Comunale ha gentilmente offerto un pranzo ai bandisti.

Nel pomeriggio hanno avuto luogo i concerti della tre formazioni: la prima ad esibirsi è stato il corpo musicale A. Rocano di Solaro che, diretto dal giovane Pietro Martinoli (nonché neodirettore della banda di Cisliano) ha eseguito la celeberrima colonna sonora dal cartone animato “La Bella e la bestia”, un medley degli 883 e “Jesus Christ Superstar”. Sono poi saliti sul palco i bandisti della Filarmonica che, sotto la sapiente guida del direttore Dario Garegnani, hanno allietato i presenti con il melodico “Inno alla musica”, “Four winds” ed infine la frizzante “Florentiner March”. A chiusura del pomeriggio musicale, si sono esibiti i protagonisti e gli organizzatori del Cislianerband, i bandisti del corpo musicale Pietro Mascagni di Cisliano, diretto da Pietro Martinoli, con pezzi noti sia a grandi che piccini tra i quali la colonna sonora dal film “La vita è bella” e la famosa canzone degli anni ’80, “The final countdown”.

Al termine, il sindaco di Cisliano, nonché musicante nella banda, Luca Durè, ha ringraziato i presenti, gli organizzatori e le bande protagoniste della giornata, affermando che: “Con il Cislianerband abbiamo voluto valorizzare la musica più tradizionale, quella che sta più nel cuore di una comunità come è quella di Cisliano: quando c’è infatti una festa la banda scandisce la stessa con la musica”. Il primo cittadino ha poi consegnato una targa di riconoscimento all’Alfa Romeo gtv di Milano in quanto sponsor e in quanto partner ufficiale dell’evento che, per il terzo anno consecutivo, ha deliziato i partecipanti esponendo auto d’epoca. La Cislianerfest, manifestazione che nasce dall’amore per la musica e dal volerla celebrare in tutti i suoi generi, grazie anche al bel tempo che si è mantenuto fino al pomeriggio e che ha concesso ai corpi musicali di esibirsi e di rallegrare i presenti, bene si è integrata nella comunità di Cisliano e ha rappresentato al meglio la stessa.

Al termine dell’impegnativa giornata, i musicanti della Filarmonica si sono poi spostati a Fallavecchia per accompagnare con brani religiosi la tradizionale processione serale che, come sempre, si è svolta in occasione della festa del paese. Per i bandisti della Filarmonica, il concerto di domenica 8 ha ufficialmente aperto la stagione, segnando l’inizio del consueto mese di settembre, scandito da servizi e prove serali in preparazione dei prossimi appuntamenti. Chiara Magistrelli

 

 

Views: 13