ABBIATENSE – Rinnoviamo l’appello alle persone anziane a fare attenzione a quella “ bella ed elegante donna” che ci aveva segnalato una lettrice la scorsa settimana. La descrizione riportata infatti coincide con quella che a loro volta hanno fatto due anziane truffate la scorsa settimana a Cuggiono e a Robecco. Capelli neri raccolti, con camice o vestita elegantemente, gentile, abile a rassicurare è riuscita a farsi consegnare 900 euro da una 80enne di Cuggiono da cui, come ad Abbiategrasso in via Pavia, la scorsa settimana si è presentata di mattina annunciandosi al citofono come una dipendente dell’ATS, incaricata di portare pannoloni. Grazie ai suoi modi rassicuranti e a chissà quali argomenti è riuscita a convincere la sua vittima a consegnarle spontaneamente i soldi che teneva in casa. A Robecco sul Naviglio invece poco dopo, nella stessa mattinata, ha messo a segno un altro colpo, questa volta si è presentata a casa di un’altra anziana, momentaneamente sola e sempre annunciandosi come portatrice di pannoloni ha tentato di confonderla. Non è riuscita perché la signora ha capito che si trattava di una truffatrice ma a quel punto con mossa fulminea, quelli che tutti descrivono come signora distinta di bell’aspetto che dimostra un’età tra i 40 e i 50 anni, le ha preso il portafogli ed è fuggita con un bottino che è risultato di 20 euro. Queste truffe sono ancora più odiose perché coinvolgono i soggetti più fragili che occorre continuare a mettere in guardia perchè non subiscano raggiri che li lasciano avviliti e depressi. E.G.

 

Hits: 89