Il golf, una nuova passione, conosciuta da circa tre anni. Ad Abbiategrasso questo sport non è tanto popolare ed è un vero peccato, visto che praticamente si può svolgere ovunque in città.
Buche in ogni via, piazza, parcheggi, porfidi e sanpietrini mancanti, sconnessi, se è vero che manca il “green” è altrettanto vero che basta armarsi di mazza, pallina e, voilà, il gioco è fatto, più di trecento buche a nostra disposizione, circa tre o quattro per ogni via di Abbiategrasso.
In tre anni di allenamenti intensi sono cresciuto molto, arrivando a sconfiggere il numero uno del golf, Tiger Woods, non mi basta, lancio la sfida al signor sindaco Pierluigi Arrara, 15 buche, a lei le buche preferite, sicuramente avrà solo l’imbarazzo della scelta: centro storico, periferie, zone industriali, ne esistono ovunque e di ogni dimensione, anzi aumenteranno, in quanto non ne è stata sistemata una in tre anni e non ne sistemerà nessuna nei prossimi due.
Dei 250.000 mila euro stanziati per il ripristino delle nostre strade nemmeno l’ombra, ma non dovevano partire i lavori in primavera? Ma è stato presentato il bando?
Vinca il migliore, signor sindaco, e magari possiamo organizzare un master in città…
Lo vede… tutti i mali non vengono per nuocere… Il golfista Fabio Pellegatta

Hits: 66