ROBECCO S/N – Una perfetta giornata di sport, coincisa col ritorno di una grande classica del paese. Si è infatti svolto, domenica 10 maggio, il 46esimo Gran Premio di Robecco, gara ciclistica per la categoria “Allievi”. La corsa è stata ripristinata, dopo un anno di assenza, grazie al grande impegno dell’assessore allo Sport, Andrea Noè, e delle associazioni Velo Sport Robecco e BrontoloBike. Dei 185 atleti al via, a trionfare è stato Federico Bornengo, bravissimo ad anticipare gli avversarsi giungendo sul traguardo in solitaria. L’ordine d’arrivo è così composto: 1° Federico Bornengo, 2° Fabio Baggio, 3° Samuel Nova, 4° Francesco Sturini, 5° Gabriele Mattaglia, 6° Andrea Bartolozzi, 7° Marco Corino, 8° Tommaso Monti, 9° Nicolò Ferrero, 10° Pier Elis Belletta. Il nono trofeo Memeorial Pino Barenghi è andato alla “Alba Bra Langhe Roero”, società sportiva del vincitore. E’ stato inoltre consegnato un premio speciale dedicato alla memoria di Davide Noè, recentemente scomparso, all’atleta più combattivo della gara. Si è aggiudicato il riconoscimento Federico Micheletti. S.G.

Hits: 157