ALBAIRATE – E’ possibile fare sport all’aperto e in modo semplice nel territorio comunale di Albairate. L’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giovanni Pioltini, ha provveduto alla riqualificazione del parco pubblico Bellini, in via Milano, nonché per opera della consigliera delegata allo Sport e Tempo libero Marta Pirota e del consigliere delegato al Verde pubblico Marco De Vecchi, alla realizzazione di un percorso vita che parte dal parco e prosegue verso l’esterno articolandosi in cinque stazioni.

Il percorso è pronto e sarà inaugurato ufficialmente sabato 19 maggio 2018 alle ore 16.30, con ritrovo davanti all’ingresso di parco Bellini. La cittadinanza è invitata a partecipare numerosa e di presentarsi in tenuta sportiva per provare il percorso con la guida del personal trainer Simona Cerri.

Questa iniziativa vuole essere un piacevole momento di aggregazione sociale all’insegna dello sport, nonché l’occasione per fare conoscere al meglio e utilizzare questo ‘percorso vita’ che non è una palestra all’aperto, bensì un sentiero attrezzato che si snoda attraverso il paese. – afferma Marta Pirota – La personal trainer spiegherà come fare in modo corretto dei semplici esercizi per mantenersi in forma”.

Il sindaco Giovanni Pioltini aggiunge: “Il ‘percorso vita’ è un intervento rivolto in particolare ai giovani ma anche ai ‘meno giovani’ che si inserisce nel programma di riqualificazione del territorio comunale elaborato dall’amministrazione, ponendo sempre come priorità gli interessi e il benessere della maggioranza dei cittadini e delle cittadine del paese che vogliono vivere il proprio paese. Il percorso può potenzialmente essere utilizzato da tutti nel tempo libero, ovviamente in modo appropriato sulla base delle proprie condizioni fisiche e abilità”.

È stato realizzato un “sentiero della salute” che interessa diverse aree verdi pubbliche.

Nello specifico sono state installate cinque “stazioni”: la prima, di partenza, al parco Bellini, consiste in una “palestrina” con tre postazioni (spalliera, barra bassa e anelli); la seconda e terza, rispettivamente scala orizzontale (per esercizio “mano dopo mano” per braccia) e serie da tre ostacoli (per esercizio di coordinamento), nella zona adiacente il Cimitero, lungo la strada vicinale della Brera; una quarta, con barre per distensioni e piegamenti braccia, nell’area verde di via Colombo; una quinta, con barra inclinata per salti gambe, nell’area di via alla Brera, nei pressi di piazza Papa Paolo VI.

Per ogni stazione si prevedono cartelli di segnalazione e spiegazione attrezzo.

Al termine del percorso vita sarà servito ai partecipanti un rinfresco a cura di Sodexo.

 

 

 

Views: 33