CISLIANO – Se qualcuno ancora aveva qualche dubbio sulla reattività dei cislianesi in caso di bisogno, questa volta è stato definitivamente smentito: il “Pizza Party” organizzato sabato 20 giugno dalla Pro Loco e dall’Associazione over 50 alla Masseria (la proprietà con ristorante, pizzeria, giardino e appartamenti confiscata alla ‘ndrangheta e data in comodato d’uso al Comune di Cisliano) ha superato anche le aspettative più ottimistiche. L’iniziativa, organizzata per raccogliere fondi da destinare ai lavori più urgenti di riqualificazione della struttura, ha infatti visto la partecipazione di ben 140 persone. Sotto il pergolato, nel giardino oggi nuovamente fruibile grazie al lavoro dei volontari di Libera e della Caritas e di tanti cislianesi, i partecipanti hanno gustato un’ottima pizza al trancio accompagnata da una birra o una bibita, e chiuso con crostata ai mirtilli e caffè. Non è mancata naturalmente la musica per rallegrare ulteriormente la serata, che per gli “irriducibili” si è conclusa a mezzanotte con un’improvvisata spaghettata aglio, olio e peperoncino.
L’evento, oltre a permettere di raccogliere fondi, è stato anche un’occasione per tanti cittadini di visitare gli spazi della Masseria e verificare con i propri occhi il risultato del lavoro dei tanti volontari che, progressivamente, stanno riqualificando la struttura. Naturalmente c’è ancora tanto lavoro da fare, e la Pro Loco Cisliano continuerà a dare il suo contributo: sono infatti in programma altri appuntamenti che verranno a suo tempo comunicati sul sito e sulla pagina Facebook della Pro Loco, oltre che naturalmente sui manifesti nelle bacheche del paese.

Hits: 130