VERMEZZO – Venerdì 5 giugno, si è tenuta la finale del Torneo San Carlo a Cassinetta di Lugagnano. A vincerlo la squadra del paese composta da: Matteo Cislaghi, Paride Sesti, Matteo Mercanti, Clausio Farina, Alessandro Imbronise, Antonio Fortunato, Giuseppe Tommasini, Davide Sala, Andrea Fossati e Massimiliano Musolino. Il torneo, disputatosi all’oratorio di Cassinetta -durato un mese- è stato interamente organizzato dai ragazzi volontari che lo frequentano. Ad iscriversi 16 squadre facenti parte del circondario di Abbiategrasso, tra cui Magenta e Corbetta. La competizione è stata organizzata in quattro gironi da quattro squadre ciascuno, sei giocatori contro sei. Il percorso del Vermezzo è stato, proprio come l’anno prima, brillante. Tre vittorie hanno anticipato la vittoria schiacciante contro “Gli Indifferenti” durante i quarti di finale, finita 7-1. Con la seconda vittoria consecutiva, anche quest’anno la nostra squadra si è dimostrata per quello che è veramente: unita e con una gran voglia di vincere oltre che di partecipare. La semifinale di mercoledì 3 giugno contro gli Alfredo è stata combattuta fino all’ultimo. Il gol di pareggio è arrivato, infatti, a cinque minuti dalla fine grazie a Matteo Cislaghi. Con il risultato di 1-1 la competizione è arrivata ai rigori. Qui la freddezza dei calciatori del Vermezzo Team, unita all’esperienza tra i pali di Paride Sesti, ha permesso ai giocatori di aggiudicarsi la finale. “Durante l’ultima sfida, sembrava di giocare per i mondiali” hanno dichiarato i giocatori. “La banda di Cassinetta ha suonato l’inno di Mameli durante lo schieramento delle squadre. Ci siamo emozionati parecchio”. Il Vermezzo affronta L’Audace di Abbiategrasso e pareggia con un 3-3 grazie a Fortunato, Fossati e Imbronise. Il caldo e l’emozione hanno reso il tutto ancora più faticoso e la partita per la seconda volta si sarebbe decisa ai rigori. Grazie alla preparazione e all’accanimento per la vittoria il Vermezzo ha vinto con un risultato di 6 a 5 e così, per il secondo anno consecutivo, la nostra squadra è riuscita ad aggiudicarsi il trofeo. “La vittoria è sintomo, ancora una volta, di una grande prestazione di squadra e il tenere alto il valore del calcio vermezzese è per noi motivo di grande orgoglio”. Queste le ultime parole dei vincitori. La presenza di due arbitri federali per ogni partita ha reso la competizione più avvincente dal punto di vista dello spettacolo sportivo. La finale per il terzo e il quarto si è, invece, così conclusa: Crociste 5 – Alfredo 4.

Hits: 180