ABBIATEGRASSO – Dopo un’ultima edizione limitata dalle regole anti-Covid, quest’anno, finalmente, la città di Abbiategrasso ha potuto rivivere a pieno il Palio di San Pietro.

Tutta la giornata di domenica 19 giugno è stata dedicata ai riti e alle tradizioni legate al Palio, a partire dalla Santa Messa propiziatoria presso la chiesa di San Pietro dove i cenci, i capitani, i fantini e i cavalli hanno ricevuto la benedizione. Una prima sfilata ha visto colorare le vie della città da piazza San Pietro fino al palazzo comunale di piazza Marconi, dove è avvenuta la firma del regolamento della corsa.

A richiamare in gran numero gli abbiatensi, però, è stata la lunga sfilata storica partita in pieno pomeriggio da piazza Castello. Il corteo delle contrade ha percorso le vie del centro storico mettendo in mostra una grande varietà di raffigurazioni storiche, a prova del grande lavoro svolto dagli Amici del Palio.

Il corteo ha sfilato fino al Quartiere Fiera, dove è stato accolto dalla speaker che ha spiegato la simbologia legata ad ogni contrada. In attesa della gara, i presenti hanno potuto osservare l’esibizione degli sbandieratori del Rione San Secondo di Asti, città dove si tiene un altro importante palio storico.

La partenza della corsa era prevista per le 18, ma le temperature infernali hanno convinto gli organizzatori a posticipare l’orario della gara per salvaguardare la sicurezza dei fantini e dei cavalli. Dopo qualche giro di riscaldamento, sia per i cavalli, sia per i tifosi, l’inizio della corsa al primo tentativo, quindi senza partenze false, ha preso alla sprovvista buona parte degli spettatori.

Il primo giro ha visto in vantaggio il cavallo della Legnano che, però, non ha potuto nulla contro la grande prestazione della coppia della Contrada Nuova Primavera Cervia che, dopo aver preso la testa del gruppo, non l’ha più lasciata, aggiudicandosi la 43° edizione del Palio.

Grande gioia per il fantino Nicolò Chiara, per il capitano Antonio Cirino e per tutti i tifosi della Contrada che hanno visto i propri colori vincere per la prima volta dal 2000. Infine, Il sindaco Cesare Nai ha premiato i vincitori, sicuramente nell’auspicio di poter premiare anche quelli della prossima edizione.

Questa la classifica finale della gara: 1° posizione Nuova Primavera Cervia, 2° posizione Legnano, 3° posizione San Rocco, 4° posizione Piattina, 5° posizione Gallo.

Alessandro Gastaldi

Hits: 0