ABBIATENSE – Non è durata neanche due giorni. La nuova teleferica installata venerdì presso il parco Avis di Rosare, che sarebbe dovuta essere fonte di divertimento e gioia per tanti bambini, è già stata distrutta. “È stata ultimata l’installazione della teleferica presso il parco Avis così come gli altri giochi nei parchetti di via Carducci e Tommaso Grossi. L’auspicio è che se ne faccia un uso responsabile e rispettoso dei diritti dei nostri bimbi” aveva scritto sulla propria pagina Facebook il sindaco di Rosate Daniele Del Ben. Meno di 48 ore dopo, domenica 1 marzo, il nuovo gioco è stato rotto, forse nella notte tra sabato e domenica. “E ti pareva! Rompono il gioco al parchetto dopo solo due giorni e la colpa di chi è? Naturalmente del Sindaco che non ha la ‘volontà politica’ di risolvere il problema dell’inciviltà giovanile. – afferma lo stesso Del Ben sempre sul suo profilo social – Abbandonano rifiuti nelle strade provinciali (che regolarmente ritiriamo) e di chi è la colpa? Ma di chi vuoi che sia? Del Sindaco che non combatte l’inciviltà degli adulti. Il paese è sporco (andate a vedere gli altri) perché adulti e giovani lasciano per terra di tutto (pacchetti di sigarette vuoti, bottiglie di vetro e di plastica, mozziconi, cartacce). Vuoi sapere di chi è la colpa? Chiaramente del Sindaco che non pulisce. Anzi che non ha la ‘volontà politica’ di pulire (qualcuno mi avrà visto raccogliere da terra cartacce e altro ma questo è ‘compito esclusivo’ del Sindaco). Manca solo che anche il coronavirus sia colpa del Sindaco e abbiamo fatto bingo. Tutti innocenti e con la coscienza a posto, tanto è colpa del Sindaco.
Posso dire, senza offendere nessuno: ‘che due maroni’ (uso un sinonimo per evitare che si dica che il Sindaco dice parolacce).
Ha ragione il mio amico Raffaello: ‘è proprio un mondo difficile’. Ma anche ciò è colpa del Sindaco”. Amarezza e delusione, che in molti cittadini, anche di altri paesi, hanno condiviso condannando questi gesti stupidi, sempre più frequenti nell’ultimo periodo anche in altri Comuni.

Views: 62