GAGGIANO – “Un riconoscimento importante per Gaggiano che conferma le misure messe in campo dall’Amministrazione Perfetti per mantenere un alto grado di ciclabilità del comune, al fine di diventare sempre più a misura di pedone e bicicletta”, afferma Marzia Zucca, consigliera con delega alla Valorizzazione del territorio, Turismo e Bosco dei 100 Passi, commentando la notizia che Gaggiano ha ottenuto una bandiera con “tre biciclette”. Sono state infatti consegnate il 12 aprile a Verona le bandiere gialle della ciclabilità italiana ai 35 nuovi Comuni che entrano nel circuito (ora composto da 117 località) creato dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta (FIAB) per riconoscere e valutare l’impegno delle tante amministrazioni attive in politiche bike-friendlye iniziative concrete per lo sviluppo di una mobilità in bicicletta. “Questo riconoscimento è uno stimolo a far meglio per cercare di raggiungere il punteggio pieno (5 biciclette) in pochi anni ed è importante perché ci mette in rete con una serie di Comuni virtuosi con i quali condividere buone pratiche e interventi che mirano a ridurre drasticamente la mobilità con auto private in favore di bici e mezzi pubblici. – conclude Marzia Zucca –

Non ultimo, assume importanza anche dal punto di vista turistico perché ci offre una vetrina nell’ambito del turismo ciclopedonale e quindi buone opportunità di crescita per tutto il territorio.

Un altro tassello nel processo di valorizzazione del nostro territorio”. Ricordiamo che Comuni Ciclabili è un riconoscimento che, attraverso criteri oggettivi e misurabili, identifica il livello di ciclabilità di una città e del suo territorio, valorizzando gli sforzi di quelle amministrazioni che coraggiosamente mettono in pratica concrete politiche bike-friendly. La valutazione avviene sulla base di decine di parametri in 4 aree: infrastrutture urbane, cicloturismo, governance e comunicazione & promozione. Il punteggio attribuito ad ogni comune va da 1 (il minimo) a 5 (il massimo) bike-smile ed è indicato sulla bandiera gialla divenuta ormai simbolo di ComuniCiclabili.

Il progetto si prefigge, parallelamente, di guidare e stimolare sindaci e amministrazioni a fare sempre meglio per agevolare lo sviluppo di una mobilità attiva e la scelta della bicicletta come mezzo di trasporto in ogni ambito, dagli spostamenti quotidiani di bike-to-work e bike-to-school al tempo libero, fino alle vacanze in sella. Maggiori informazioni: www.comuniciclabili.it

GAGGIANO – “Un riconoscimento importante per Gaggiano che conferma le misure messe in campo dall’Amministrazione Perfetti per mantenere un alto grado di ciclabilità del comune, al fine di diventare sempre più a misura di pedone e bicicletta”, afferma Marzia Zucca, consigliera con delega alla Valorizzazione del territorio, Turismo e Bosco dei 100 Passi, commentando la notizia che Gaggiano ha ottenuto una bandiera con “tre biciclette”. Sono state infatti consegnate il 12 aprile a Verona le bandiere gialle della ciclabilità italiana ai 35 nuovi Comuni che entrano nel circuito (ora composto da 117 località) creato dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta (FIAB) per riconoscere e valutare l’impegno delle tante amministrazioni attive in politiche bike-friendlye iniziative concrete per lo sviluppo di una mobilità in bicicletta. “Questo riconoscimento è uno stimolo a far meglio per cercare di raggiungere il punteggio pieno (5 biciclette) in pochi anni ed è importante perché ci mette in rete con una serie di Comuni virtuosi con i quali condividere buone pratiche e interventi che mirano a ridurre drasticamente la mobilità con auto private in favore di bici e mezzi pubblici. – conclude Marzia Zucca –

Non ultimo, assume importanza anche dal punto di vista turistico perché ci offre una vetrina nell’ambito del turismo ciclopedonale e quindi buone opportunità di crescita per tutto il territorio.

Un altro tassello nel processo di valorizzazione del nostro territorio”. Ricordiamo che Comuni Ciclabili è un riconoscimento che, attraverso criteri oggettivi e misurabili, identifica il livello di ciclabilità di una città e del suo territorio, valorizzando gli sforzi di quelle amministrazioni che coraggiosamente mettono in pratica concrete politiche bike-friendly. La valutazione avviene sulla base di decine di parametri in 4 aree: infrastrutture urbane, cicloturismo, governance e comunicazione & promozione. Il punteggio attribuito ad ogni comune va da 1 (il minimo) a 5 (il massimo) bike-smile ed è indicato sulla bandiera gialla divenuta ormai simbolo di ComuniCiclabili.

Il progetto si prefigge, parallelamente, di guidare e stimolare sindaci e amministrazioni a fare sempre meglio per agevolare lo sviluppo di una mobilità attiva e la scelta della bicicletta come mezzo di trasporto in ogni ambito, dagli spostamenti quotidiani di bike-to-work e bike-to-school al tempo libero, fino alle vacanze in sella. Maggiori informazioni: www.comuniciclabili.it

 

Views: 6