ABBIATENSE – I Carabinieri della Stazione di Sedriano, a conclusione di indagini condotte dal Comando della Compagnia di Abbiategrasso iniziate nel 2019, giovedì 14 gennaio hanno arrestato tre persone con l’accusa di furto in casa, rapina impropria e ricettazione. Due uomini di 26 anni, uno di Vittuone e uno di Parma, e una donna di 27 anni di Sedriano, tutti e tre di origine albanese, sono finiti in manette. I militari li hanno fermati dopo un’indagine partita a novembre del 2019 ritenendoli responsabili a vario titolo di sei furti in abitazione, una rapina impropria e un episodio di ricettazione avvenuti nel Milanese tra Vittuone, Robecco sul Naviglio, Magenta e Corbetta. I tre erano già stati arrestati in flagranza di reato dai Carabinieri di Abbiategrasso nel gennaio del 2020, quando li avevano bloccati dopo un breve inseguimento a seguito di un tentativo di furto in una casa di Magenta, trovandoli in possesso di arnesi da scasso, un taser (paralizzatore a impulsi elettrici), una pistola giocattolo senza tappo rosso, otto orologi, monili in oro, oltre a 350 euro in contanti. Nel corso dell’arresto di giovedì, dopo indagini che si sono avvalse anche di intercettazioni telefoniche, nell’abitazione di uno dei tre arrestati sono stati anche rinvenuti 9,80 grammi di hashish: per lui è scattata una denuncia per detenzione ai fini di spaccio. I due 26enne sono stati portati in carcere a Milano e Parma, mentre la 27enne è finita agli arresti domiciliari.

 

Views: 66