VERMEZZO CON ZELO – Riceviamo e pubblichiamo dalla consigliera comunale di “Dire per fare” Daniela Filleti: “Tra non poche difficoltà, siamo giunti all’inizio del tanto atteso anno scolastico 2020-2021, anche se, lo scorso 7 settembre, le Scuole dell’Infanzia hanno già riaperto le porte ai loro piccoli ospiti.
Nei plessi scolastici del nostro Comune sono ancora in corso i lavori per l’efficientamento energetico dei vari edifici interessati; all’Infanzia, invece, sono a malapena iniziati … Pensavamo, a quanto pare ingenuamente, che il cortile fosse ritenuto di vitale importanza anche dall’amministrazione Cipullo, come ambiente esterno da sfruttare maggiormente, soprattutto al tempo del Covid-19. Invece, constatiamo che i lavori sono stati ultimati solamente nel plesso che meno ne aveva la necessità per i propri alunni, più grandi e più impegnati degli altri sui banchi: la Secondaria.
Come affermavamo nel nostro precedente articolo ed anche in sede degli ultimi Consigli Comunali, avremmo anche preferito maggiori informazioni e rassicurazioni da parte dell’amministrazione comunale, proprietaria dei plessi, soprattutto sullo stato interno della Primaria.
L’accesso ai genitori, seppur in numero esiguo, è stato negato per via dell’emergenza sanitaria, nonostante sia noto che una prenotazione per tempo poteva essere programmata così da potersi rassicurare nel vedere dove vivranno i propri figli gran parte delle future ore giornaliere.
Invece, quelle che vediamo pubblicate dal Comune sono solo un paio di foto della Secondaria e, precisamente, delle due aule ampliate per poter ospitare le nuove classi prime, ritenute ormai numerose dalle linee guida ministeriali che si devono applicare.
In attesa che anche i servizi scolastici vengano attivati almeno col mese di ottobre, grazie alle tante richieste da parte delle famiglie interessate, che hanno portato ad un improvviso ripensamento in merito da parte dell’amministrazione in carica, ci auguriamo che i lavori dell’efficientamento energetico finiscano presto, così da recare meno disturbo possibile alle imminenti lezioni in aula ed evitare di respirare le polveri quando si dovranno arieggiare i relativi locali dei plessi scolastici.
Ci teniamo a fare i nostri auguri a tutta la comunità scolastica, dalla Direzione, ai docenti, al personale ed a tutti gli alunni che da tempo erano in trepidante attesa e … Speriamo di avere presto dei plessi più curati anche all’interno, a partire da una sana imbiancatura delle mura e da una necessaria tinteggiatura delle porte della Primaria”.

Views: 215